giovedì, febbraio 19, 2009

cellule staminali embrionali


Sono sempre di piu' le persone che affrontano viaggi oltre-oceano per farsi curare con le cellule staminali.
Per saperne di più sono stato a Bangkok, in Thailandia, dove ho incontrando alcuni nostri connazionali affetti da varie patologie neurodegenerative che proprio li a proprie spese si stanno sottoponendo a trattamenti con le cellule staminali.
Le cellule staminali embrionali sono cellule "neutre", non ancora formate, che vengono estratte dal cordone ombelicale, lavorate e rinserite tramite delle punture nella zona spinale.
Gli amici che ho incontrato mi hanno raccontato delle loro patologie, delle cure che si fanno in Italia, ma anche delle loro paure e delle loro aspettative.
Ma soprattutto mi hanno descritto i benefici che, da queste cure, starebbero avendo.
Le terapie da loro intraprese sono ancora sperimentali, tanto sperimentali che la medicina italiana non le riconosce, ma loro ci hanno creduto diventando di fatto dei pionieri nel campo delle cure con le cellule staminali.
A loro faccio un grosso 'in bocca al lupo' e a voi... di riflettere.

157 Comments:

Anonymous pasquale said...

io mi chiamo pasquale e cio tre fratelli che sono affetti da una distrofia muscolare (morbo di frederch)siamo andati in diversi centri però senza nessun esito positivo spero di un vostro aiuto perchè e una situazione disperata

venerdì, febbraio 20, 2009 10:08:00 PM

 
Blogger il pasquino said...

venerdi prossimo andra'in onda

sabato, febbraio 21, 2009 11:59:00 AM

 
Anonymous Samuel said...

Ciao Giulio sono sempre io Samuel ho sempre quel problema del CEPU ho fatto diverse segnalazione, sapresti dirmi se è stata presa in considerazione la mia segnalazione? grazie sempre in gamba

giovedì, febbraio 26, 2009 1:27:00 PM

 
Blogger il pasquino said...

Questo commento è stato eliminato dall'autore.

giovedì, febbraio 26, 2009 2:44:00 PM

 
Anonymous Anonimo said...

Giulio,sei un grande aldilà dei discorsi relativi ai protocolli etc. etc. ti ringrazio di aver posto all'attenzione di tutti l'importanza delle cellule staminali.

continua cosi' informa il pubblico sulle cellule staminali.

con affetto.

Daniele Bevilacqua

venerdì, febbraio 27, 2009 10:55:00 PM

 
Anonymous gino said...

ciao pasquaino mi chiamo gino e sono un paraplegico a causa di un incidente potresti darmi una mano a trovare il mone dell'ospedale di bangkok che usa cellule staminali? questo e' il mio indirizzo e-mail ginodenora@hotmail.it grazie davvero tanto!

venerdì, febbraio 27, 2009 11:15:00 PM

 
Anonymous Anonimo said...

Ciao Giulio,
anch'io sono fortemente interessato ad avere ogni tipo di informazione aggiuntiva sull'ospedale di Bangkok e sui trattamenti.
Mi chiamo Saverio e sono il papà di una bimba di 5 anni, Marina, nata a sole 26 settimane e cui è stata diagnosticata una PCI (paralisi cerebrale infantile) con conseguente tetraplegia.
Ti chiedo cortesemente di aiutarci in ogni modo a reperire informazioni.
Qui di seguito alcuni indirizzi mail cui potrai far riferimento:
saverio.labate@uop.com
saverio.labate@alice.it

Grazie in aniticipo per qualunque cosa tu faccia per noi.

Questa è informazione: sei, siete stati eccezionali!

venerdì, febbraio 27, 2009 11:29:00 PM

 
Anonymous Anonimo said...

Bravissimo Giulio, mi chiamo luciano G. e ho apprezzato molto tutto il servizio, da quando sputazzavi,ch ti conosco e con lo stesso impeto continiu a fare buone cose!!!non perdere mai di vista il tuo obbiettivo, te lo chiedo perfavore!! bravo bravo bravo,

venerdì, febbraio 27, 2009 11:30:00 PM

 
Anonymous Anonimo said...

Pasquino,

ovviamente, dato che il servizio sembra esser nato da una tua idea, ogni aiuto anche da parte tua è ben accetto!

ti ricordo i riferimenti mail:

saverio.labate@uop.com
saverio.labate@alice.it

Grazie di tutto, a presto (spero)

venerdì, febbraio 27, 2009 11:31:00 PM

 
Blogger Mixio said...

Ho appena visto il servizio sulle cellule staminali, c'è qualcuno che ha i riferimenti dell'ospedale?
Ne ho veramente bisogno.
Grazie

venerdì, febbraio 27, 2009 11:34:00 PM

 
Blogger il pasquino said...

Questo commento è stato eliminato dall'autore.

venerdì, febbraio 27, 2009 11:45:00 PM

 
Anonymous Anonimo said...

http://www.beike.ch/Beike-Italia

QUESTO E' IL SITO IN CUI TROVATE TUTTE LE INFORMAZIONI X LE CURE CON LE CELLULE STAMINALI DI CUI SI PARLA NEL SERVIZIO TV!
IN BOCCA AL LUPO.........

ENRICO.

sabato, febbraio 28, 2009 12:05:00 AM

 
Blogger danianfa said...

caro Giulio, ho visto il servizio venerdi, volevo chiederti se sei informato sulla SINDROME DI TOURETTE...se no credo valga la pena farlo!!! è una malattia rarissima e impossibile curare!!!! Bangkok .... ???? !!!!!
se avete qualke suggerimento.....
danianfa@hotmail.it
ringrazio anticipatamente

sabato, febbraio 28, 2009 12:31:00 AM

 
Anonymous alessandro morelli said...

Ciao Giulio.
Sono Alessandro e ti scrivo dal Canada.
Ti seguo ormai da tempo, ma ho visto il tuo ultimo servizio sulle staminali e ho sentito il bisogno di mandarti un abbraccio fortissimo.
Grazie

sabato, febbraio 28, 2009 8:53:00 AM

 
Anonymous catia62 said...

sono affetta da sclerosi multipla e vorrei sapere tutto per il ricovero a bangkok

sabato, febbraio 28, 2009 12:22:00 PM

 
Blogger il pasquino said...

mi spiace sindrome di tourette, non so nulla

sabato, febbraio 28, 2009 12:26:00 PM

 
Anonymous Anonimo said...

Giulio hai fatto un SuperServizio ! Meno male che c'è gente come te ke tiene ALTA l'informazione.. Volevo chiederti se conosci l'email della Sig.a ke hai intervistato x ultimo, all'arrivo in Ospedale a Bangkok, Autieri Adriana, volevo mettermi in contatto con Lei, anke tu hai detto ke è molto preparata sull'argomento. Grazie ancora, ciao Giulio !

sabato, febbraio 28, 2009 3:18:00 PM

 
Anonymous gino said...

giulio 66666666666666 un grandeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

sabato, febbraio 28, 2009 3:46:00 PM

 
Blogger angel said...

sono angela madre di una bambina di 4 anni affetta da paralisi celebrale.spero anche io possiate darmi informazioni x contattare l ospedale in bangkok.grazie x la spereanza.

sabato, febbraio 28, 2009 4:32:00 PM

 
Anonymous dede said...

complimenti e congratulazioni.mia moglie è affetta da sclerosi multipla vorrei avere piu ninformazioni per il ricovero a bangkok.grazie di cuore.

sabato, febbraio 28, 2009 7:06:00 PM

 
Anonymous luigi said...

sono il padre di un ragazzo di 23 anni causa un incidente con il motorino mi ritrovo a fare terapie neuromotorie tutti i giorni per emiparesi spastica lato sx .ormai sono 5 anni vorrei da tè giulio golia incontrarti perchè voglio assolutissimamente partire per bankog .abito a napoli nei pressi di raffaele mallardo di cui ho inviato una mail.per favore rispondimi.un abbraccio sincero.da arturo f.

domenica, marzo 01, 2009 1:05:00 PM

 
Anonymous luigi said...

arturo.f. questa è la mia mail folgore.luigi@aliceposta.it ti abbraccio con sincerità.

domenica, marzo 01, 2009 1:15:00 PM

 
Anonymous Anonimo said...

Neanche io, credo come molti, ero a conoscenza di un centro simile a Bangkok.
Chissà a quante persone sei riuscito a far arrivare questa preziosa "informazione della speranza".
Provo molta ammirazione, come sempre, per il tuo giornalismo che, fa parte di una qualità superiore, per una tv intelligente(purtroppo ne vediamo veramente molto poca...)
Grazie Giulio per tutto ciò che fai.
Un dolce bacio a te.
Rossella

domenica, marzo 01, 2009 2:01:00 PM

 
Blogger Gianni Demarin - Beike Europe said...

Salve Giulio, salve a tutti i bloggers.
Innanzitutto vorrei ringraziarla di come ha affrontato l'argomento: ha dato voce ai pazienti, ovvero chi dovrebbe contare di più nel mondo della salute.
Il servizio è stato serio ed obiettivo, senza tralasciare nessun parere, positivo o negativo che fosse.
Mi preme però sottolineare che Beike non fa uso di Cellule Embrionali, ma solo di Cellule Cordonali, in quanto proprio le EMBRIONALI hanno un'alta probabilità di trasformarsi in un tumore, come avete citato nel vostro servizio nel quale si faceva riferimento ad un ragazzo che era andato a fare le embrionali in Russia, non alla Beike.
L'importante è comunque che si apra la discussione in merito per affrontare la quale tutti noi di Beike siamo disposti a confronti televisivi, anche se sappiamo che chi è interessato a nascondere i poteri delle staminali non vuole un contraddittorio con noi. Hanno paura, molta paura.

Cordiali saluti e grazie per l'onestà.

Gianni Demarin
Direttore Generale
Beike Europe SA - Lugano

per informazioni:
www.beike.ch
e-mail: info@beike.ch

domenica, marzo 01, 2009 4:14:00 PM

 
Anonymous Anonimo said...

Chi può effettivamente dare delle sicurezze? almeno per quanto riguarda la leggittimità di tutto ciò.mio padre è probabilmente affetto da SLA, e mi sembra di vedere in tutto ciò un'illusione!

domenica, marzo 01, 2009 6:57:00 PM

 
Blogger Gianni Demarin - Beike Europe said...

Penso che il dubbio dovrebbe sempre averlo: CHI può darle certezze? Nessuno credo, neppure chi le propone intrugli chimici che quasi sempre non hanno alcun effetto migliorativo e, anzi, molto spesso sono a rischio cardiopatie, leucemie, etc.

domenica, marzo 01, 2009 7:02:00 PM

 
Blogger massimiliano said...

Aspettavo una notizia del genere da anni , grazie .Sono massimilano , fisioterapista e con una mamma con sclerosi multipla. Hai fatto una cosa grande, bravo guilio ciao

lunedì, marzo 02, 2009 1:48:00 AM

 
Anonymous Anonimo said...

Ciao sono Antonio e anch io come le numerose richieste che ti sono giunte ti chiedo gentilmente di ricevere notizie sull'ospedale di bangkok. Io sono paraplegico da 4 anni causa incidente in moto, ho parlato con molti dottori ma niente,si arriverà ad una svolta? me lo chiedo ogni giorno. Help se puoi... il mio indirizzo è, antonio-spica@hotmail.it

lunedì, marzo 02, 2009 11:10:00 AM

 
Blogger Bramea said...

Caro Giulio,
sono un ragazzo affetto da Atassia di Friedreich. Ho visto l'intervista a Raffaele Mallardo, e saputo che è stato curato a Bangkok con le cellule staminali.
Sul sito di Beike c'è la possibilità di contattarlo tramite email: che tu sappia, risponde lui direttamente? Insomma, vorrei sapere se è affidabile, visto che molte volte mi sono trovato a parlare con persone "fittizie" o senza scrupoli.
Aspetto con impazienza una tua risposta.
Grazie
Daniele Ascone
email: asdani@libero.it

lunedì, marzo 02, 2009 11:18:00 AM

 
Blogger Daniele said...

Scusate di nuovo, accetto notizie sicure, meglio ancora se sperimentate di persona, relative all'uso di cellule staminali a Bangkok per l'Atassia di Friedreich.
Grazie
Daniele Ascone

lunedì, marzo 02, 2009 12:40:00 PM

 
Blogger il pasquino said...

ciao Bramea,
sinceramente non so se risponde lui personalmente , e' probabile

lunedì, marzo 02, 2009 1:28:00 PM

 
Blogger Gianni Demarin - Beike Europe said...

Sì, rispondono direttamente i pazienti, anche se credo che ci metteranno qualche giorno a farlo perché sono stati letteralmente sommersi dalle domande. Noi lo sappiamo perché le riceviamo in copia proprio per renderci conto di quale mole di posta ricevono pazienti dal sito e per tutelarli. Stiamo infatti pensando di sospendere entro oggi il contatto diretto con loro perché non vogliamo essere noi la causa di uno stress del quale, avendo bisogno di serenità, non hanno proprio bisogno.

Cordiali saluti,

Gianni Demarin
Beike Europe

lunedì, marzo 02, 2009 1:38:00 PM

 
Blogger il pasquino said...

pasquale, dimmi se ti sono ancora utile

lunedì, marzo 02, 2009 6:01:00 PM

 
Blogger il pasquino said...

ciao Gino,
stiamo chiedendo come fare, ma non vorrei averti creato false aspettative.
noi, ci limitiamo a raccontare delle storie

lunedì, marzo 02, 2009 6:05:00 PM

 
Blogger Gianni Demarin - Beike Europe said...

Scusate se intervengo spesso in questo forum, ma ho notato di aver messo involontariamente Giulio Golia in una situazione scomoda.
Se volete risposte non dovete far altro che porre le domande in questo blog ed io risponderò, per quanto mi sarà possibile.
Innanzitutto però vorrei che non vi faceste false illusioni: certo, nel servizio si sono fatti vedere dei successi, ma esistono anche gli insuccessi, è molto importante sapere che non si va a Lourdes, ma a fare un trattamento dove tutto dipende dalla reazione del proprio corpo e i risultati possono andare da zero all'80%, non può prevederlo nessuno.
Comunque non ci sono rischi, con le staminali CORDONALI non esiste il rischio tumore, non esiste il rischio rigetto e non esiste il rischio di peggiorare, questo va detto.

Sono a vostra disposizione.

Gianni Demarin
Direttore Beike Europe

lunedì, marzo 02, 2009 6:34:00 PM

 
Blogger violentino said...

ma come mai la beike ha un po di capi di accusa sulla testa?beike di lugano intendo

martedì, marzo 03, 2009 12:56:00 AM

 
Blogger Gianni Demarin - Beike Europe said...

Ah sì? E quali sarebbero?
Ho l'impressione che ti abbiano informato male, noi abbiamo sì avuto una inchiesta da parte della magistratura (e sarebbe stato preoccupante se non l'avessero fatta, per ovvi motivi di sicurezza), ma risoltasi con un decreto di abbandono e diversi complimenti per il lavoro che stiamo svolgendo.

martedì, marzo 03, 2009 1:00:00 AM

 
Blogger violentino said...

parlo sul lato economico,per quanto riguarda il trattamento mi ha raccontato olgiati...

martedì, marzo 03, 2009 1:21:00 AM

 
Blogger violentino said...

ricordi l intervista a falo'?

martedì, marzo 03, 2009 1:22:00 AM

 
Blogger violentino said...

ricordi nadia zanella?

martedì, marzo 03, 2009 1:23:00 AM

 
Blogger violentino said...

forse sotto il punto di vista politico avete ragione vi fermano continuamente ma dove sono i risultati a medio lungo termine?

martedì, marzo 03, 2009 1:25:00 AM

 
Blogger violentino said...

nessuno vi fa i complimenti...avete santi in paradiso,o magari alla camera...

martedì, marzo 03, 2009 1:27:00 AM

 
Blogger violentino said...

ma anche io ho santi la

martedì, marzo 03, 2009 1:29:00 AM

 
Blogger violentino said...

hai la stessa foto di facebook... anche li fai volantinaggio?
ti publicizzi ovunque ci sia un "neuromalato"

martedì, marzo 03, 2009 1:32:00 AM

 
Blogger violentino said...

quest anno dott Antonio uccelli doveva iniziare con le staminali in Italia e la politica lo ha fermato...

martedì, marzo 03, 2009 1:49:00 AM

 
Blogger violentino said...

CARO GOLIA
IN CIO CHE HO DETTO SAPENDOLO CERCARE C'é TUTTO IL MATERIALE SUFICIENTE PER FARCI UN ALTRA BELLA PUNTATA DELLE IENE.BASTA DIGITARE LE PAROLE CHIAVE SUL MOTORE DI RICERCA...LE RIPETO:RICCARDO OLGIATI,NADIA ZANELLA BEIKE,MAZZOLENI CAMERA,COMUNQUE BASTA CERCARE VOLENDO TROVARE UNA FREGATURA

E VOI RAGAZZI SCANDAGLIATE BENE TUTTE LE FONTI PRIMA DI FARE UN PASSO COSI ARDUO...CERCATE DI VALUTARE OGGETTIVAMENTE LA VOGLIA DI USCIRNE LA HO ANCHIO...IO NON HO DETTO CHE NON CI ANDRO MA SPERO CHE GIULIO MI AIUTI A FARE CHIAREZZA SU CIO CHE HO TROVATO NELL ETERE...DE MARINIS VERITA O BUGIA PER LUI è COMUNQUE SOLO BUSINESS..LA COSA NON LO TANGE PERSONALMENTE...
AIUTAMI GIULIO

martedì, marzo 03, 2009 2:18:00 AM

 
Blogger il pasquino said...

caro sig. De Marin,
le stara' facendo anche il suo lavoro, ma non deve assolutamente farlo utilizzando questo blog per farsi pubblicita'.

le persone che scrivono su questa pagina vogliono una mia no una sua risposta.

martedì, marzo 03, 2009 1:14:00 PM

 
Blogger Gianni Demarin - Beike Europe said...

Chiedo scusa, credevo che fosse utile. Eviterò comunque d'ora in poi.

Saluti

Gianni

martedì, marzo 03, 2009 1:17:00 PM

 
Anonymous Anonimo said...

Salve Giulio, sono un tuo ammiratore e del programma per cui lavori. Mi chiamo Antonio e sono molto interressato al trattamento delle staminali, in qaunto da 14 anni su di una sedia a rotelle dovuta da una caduta accidentale da un piccolo muretto, causando così una compressione midollare
spinale al livello cervicale. Ho fatto richiesta alla Beike di come fare per prenotare il mio viaggio e sto attendendo la risposta. Che tu sappia, i tempi di attesa saranno lunghi? Non mi importa di quanto spenderò ma di tornare ad avere, a quanto è possibile una vita più dignitosa e libera. Consiglio a tutti coloro che hanno la mia stessa patologia e di provare perchè io non ho mai perso la speranza sulle staminali e di rimettermi almeno in piedi. Ciao a tutti.

martedì, marzo 03, 2009 4:57:00 PM

 
Blogger giulio said...

ciao Antonio,
sinceramento non conosco i tempi,ti mando un grosso in bocca al lupo

martedì, marzo 03, 2009 5:45:00 PM

 
Anonymous Anonimo said...

Mi permetto sottolineare che le cellule usate non sono embrionali e che non si tratta di cure sperimentali, ma di applicazioni cliniche in seguito al primo blocco di ricerca fatto dal 1996 al 2001

martedì, marzo 03, 2009 10:46:00 PM

 
Anonymous Anonimo said...

Possiamo smentire categoricamente che la Beike abbia sia sotto inchiesta

martedì, marzo 03, 2009 11:25:00 PM

 
Anonymous Anonimo said...

L'intervista a Martino questa sera è ridicola perchè parla di un Centro a Pechino che da anni si sa che non ha risultati e da cui la Beike si è ampiamente distanziata.
Fianiamola di confondere le idee alle persone

venerdì, marzo 06, 2009 11:25:00 PM

 
Blogger violentino said...

hey anonimo,
la beike ti passa gli alimenti?

sabato, marzo 07, 2009 1:26:00 AM

 
Anonymous Anonimo said...

per violentino.
Cosa vuoi, in fase di divorzio si chiedono gli alimenti

sabato, marzo 07, 2009 4:47:00 PM

 
Blogger barbara said...

Dopo la puntata delle iene del 6/3, mi sembra sia incrementata la confusione al riguardo. Caro Giulio, è possibile organizzare un CONFRONTO diretto tra Beike e ad es. il San Raffaele? Grazie

domenica, marzo 08, 2009 12:04:00 PM

 
Anonymous luigi said...

Sono anche io del parere sul confronto tra la Beike e i ricercatori del San Raffaele.Violentino sei forse legato al Vaticano?oppure a qualche casa farmaceutica?.Io mi identificato fallo anche tu.

domenica, marzo 08, 2009 12:51:00 PM

 
Anonymous genni said...

sono Genni sono d'accordo con Ilaria, la ricerca in Italia deve essere potenziata e liberata da tabu etici.Grazie sig.Golia per aver fatto il servizio sulla sperimentazione in atto a Bangkok, spero che continuerà a tenerci informati. Ho un figlio affetto da tetraparesi spestica che potrebbe averne dei grossi benefici.

domenica, marzo 08, 2009 3:04:00 PM

 
Anonymous luigi said...

Che cè violentino sei scomparso? potresti farti conoscere così potremo confrontarci.Speriamo che si organizzi questo dibattito con questi signori che escono fuori sempre dopo per interrompere le speranze di molti di noi.

domenica, marzo 08, 2009 10:45:00 PM

 
Anonymous Anonimo said...

Salve a tutti, mi sono stufato e inorridito di tutto cio' che continua ad uscire dalla bocca di molti dottori e professori italiani che ritengono che la ricerca ed il trattamento delle cellule staminali siano ancopra lontano. Veniamo a me, partii per il viaggio del cosiddetto "Viaggio della Speranza" nel febbraio del 2007 per sottopormi al trattamento di Staminali del cordone ombelicale, premetto che da 15 anni seduto su di una sedia rotelle per un trauma vertebro midollare incompleta. Anche io ero poco fiducioso della scelta che avevo fatto, ma ho voluto giocarmi l'ultima carta. Per i circa due mesi di attesa prima di partire, ho raggiunto uno stato di anzia e paura tale da non uscire più di casa e quasi rinunciare all'avventura. Non sto qui a descrivere come è stato il trattamento in generale ma vi dico in due parole sole, ECCEZIONALE e FUNZUONALE. Il miglioramento che ho avuto alla fine del ciclo di trattamento è stato che dopo i 15 anni di assoluta immobilità in sedia a rotelle ho cominciato a muovere le gambe e i piedi e mi è bastato per cominciare la gurigione. Oggi dopo tanta terapia riabilitativa sono passato dal girello ai tripodi ed infine alle stampelle e spero di abbandonarle al pù presto. Come me c'è ne sono stati tanti di miglioramenti e guarigioni, ma la medicina non vuole ammettere che le cellule staminali sono e saranno le medicine naturali del futuro per tutta l'umanità. Ho preferito l'anonimicita perchè l'anno passato ho avuto problemi di privasy avendo dato l'autorizzazione a dei siti sul mio caso, quindi per il momento il mio commento lo espongo così.
Per il nostro caro e simpatico Giulio Golia, come da commenti precedenti perchè non creare un confronto? Se disponibile ci sarò anche io con la mia testimonianza. Buona salute a tutti

lunedì, marzo 09, 2009 6:08:00 PM

 
Anonymous violentino said...

mi auguro in caso porterai referti medici...

lunedì, marzo 09, 2009 10:01:00 PM

 
Anonymous violentino said...

caro golia
non riesco a essere obbiettivo
qual e il motivo per cui questo tizio qua sopra tiene l anonimato?credo che se fosse accaduto a me la stessa cosa di "anonimo"avrei affisso i manifesti per il bene della causa

lunedì, marzo 09, 2009 10:07:00 PM

 
Anonymous violentino said...

comunque DA OGGI LA RICERCA STAMINALI IN AMERICA E DIVENTATA STATALE
Giulio adesso il confronto tra beike e neurologia italiana è quello che VOGLIAMO
Giulio fatti nostro portavoce........

lunedì, marzo 09, 2009 10:12:00 PM

 
Anonymous luigi said...

caro giulio sono un tuo compaesano spero tanto che tu metta in moto la forza che ci contraddistingue per poter organizzare questo benedettissimo incontro tra le parti interessate per il bene di noi poveri mortali,che ancora una volta assistiamo senza che venga richiesta la nostra opinione in merito.un affettuoso saluto

lunedì, marzo 09, 2009 11:40:00 PM

 
Blogger il pasquino said...

caro anonimo,
sono molto contento di aver letto la tua storia,perche' non mi mandi un tuo contatto telefonico via email cosi' possiamo fare quattro chiacchiere,magari ci potrmmo incontraree?

martedì, marzo 10, 2009 4:13:00 PM

 
Anonymous violentino said...

magari riusciamo a rompere sto muro di silenzio....
VOGLIAMO LA VERITA.

martedì, marzo 10, 2009 8:08:00 PM

 
Anonymous simonetta said...

ciao giulio..
davvero complimeti per i tuoi servizi.....dopo che ho visto il tuo servizio nutro finalmente qualche speranza.....sono felicissima per tutte le persone che stanno uscendo dalle loro malattie neurodegenerative ottenendo risultati sorprendenti....a tal proposito vorrei farti una domanda....io sono affetta da piccola da diabete di tipo 1 e, adesso dopo 21 anni, sto davvero cominciando a soffrire di tutte le complicanze che ne derivano.....anche se mi rendo conto che la sperimentazione debba offrire delle speranze a malattie ben più gravi, vorrei anche io sperare che un giorno sia libera da tutto questo....e porre fine al "magna-magna" che ruota attorno a questo tipo di patologia, specialmente in italia, è un desiderio di pochi....caro giulio....ci sarà posto anche per me un giorno?
grazie per tutto....

domenica, marzo 15, 2009 12:29:00 PM

 
Blogger il pasquino said...

cara Simonetta,
devi avere sempre grande speranza, io te lo aguro di cuore.
con affetto g.g
in bocca al lupo

domenica, marzo 15, 2009 9:11:00 PM

 
Anonymous violentino said...

caro giulio
possibile che del magna magna che c è dietro le malattie se ne accorgono solo i malati?
SOFFIATA
QUESTA SETTIMANA RICCARDO OLGIATI LASCIA UN INTERVISTA SULLA RIVISTA
"PANORAMA"....
ANCHE LUI HA FATTO STAMINALI
ALLA BEIKE...

lunedì, marzo 16, 2009 10:57:00 PM

 
Anonymous Anonimo said...

Certo che se parla anche Riccardo il fenomeno ormai sputtanato per mezza Italia andiamo bene.

lunedì, marzo 16, 2009 11:38:00 PM

 
Anonymous violentino said...

il papa si puo permettere di dire che la miglior prevenzione per l aids è la fede e il preservativo non va usato e io non posso fare un po di divulgazione informativa,caro anonimo della beike?
comunque su radio uno ieri mattina parlavano di staminali e halzaimer

mercoledì, marzo 18, 2009 12:09:00 AM

 
Anonymous Anonimo said...

Perchè si deve fare cattiva informazione verso coloro che soffrono e credono in una speranza!
Ho lasciato un post precedente sulla mia riassuntiva storia e con questo non voglio fare nessun tipo di pubblicità ne a società farmaceutiche, tantomeno a chi fa trattamenti con cellule staminali, ma voglio mettere in evidenza che la ricerca è andata molto avanti, nonostante ciò se ne parla poco, TV, media e giornali si impegnano principalmente ha farti vedere cio che vogliono loro, distogliedoci da ciò che da fastidio a multinazionali ed ai loro introiti economici. Se se ha funzionato a me che ero paraplegico, perchè non deve funzionare ad altri vogliosi di speranza.

mercoledì, marzo 18, 2009 6:17:00 PM

 
Blogger Riccardo said...

ciao gianni demarin anonimo alter info lo sputtanato sei tu, che ti permetti di offendere e deridere chi come me con la beike ha pagato e ha provato queste vostre staminali sulla propria pelle !!! come si fa a impostare una cura sul fatto che piu' paghi e piu' ti curo??!!! col fatto che la stessa terapia e' applicata sia a mielolesi che ai neurodegenerativi!!!??? contiuna a fare il disk jokey....ah gia' sei gia' fallito due volte.....

mercoledì, marzo 18, 2009 8:42:00 PM

 
Anonymous Anonimo said...

No. telefono riccardo Olgiati per contattarlo
3393956023

mercoledì, marzo 18, 2009 11:21:00 PM

 
Anonymous riccardo said...

no..3385857357 riccardo_olgiati@libero.it a proposito come mai beike alla camera di commercio cantonale dice che siete attivi dal 20 7 2006 ??...e i soldi che vi siete presi a aprile dai pazienti mandati in cina come li giustificate???

giovedì, marzo 19, 2009 9:43:00 AM

 
Anonymous luigi said...

giulio sono il papà di luigi ti lascio il mio cell. 3391757678 se puoi contattami potremmo anche incontrarci abitiamo a napoli ti farò conoscere luigi così vedrai.Spero che accetti,così ti racconterò la storia di mio figlio, potresti raccontarla e divulgarla.Per un banale incidente col motorino sono quasi sei anni che non viviamo piu'.tutto quello che luigi ha dovuto sopportare e nonostante tutto ha studiato in video conferenza ottenendo il massimo <90>ah dimenticavo intontito dai farmaci.un cordiale saluto.Attendo un tuo gradidoriscontro

giovedì, marzo 19, 2009 4:09:00 PM

 
Anonymous Anonimo said...

Ma chi è sto Riccardo. Ci sembra che parli senya senso

giovedì, marzo 19, 2009 4:30:00 PM

 
Anonymous Anonimo said...

Sto Riccardo è uno di quei pochi pazienti che hanno fallito con la cura delle staminali, e non gli va giù che il suo fisico e il suo cervello non hanno reagito alla stessa cura, come hanno detto a me prima di partire, cioè "NON E' DETTO CHE QUANDO TORNI CASA CAMMINI O SARAI GUARITO", ma non mi è interessato nulla, accettando la cura ugualmente. Oggi eccomi quà, dopo due anni duri di terapie cammino con le stampelle e ringrazio DIO e i Cinesi. Quindi la smettesse di alzare polveroni per motivi solo ed esclusivamente personali.

giovedì, marzo 19, 2009 5:17:00 PM

 
Anonymous violentino said...

ora mi incazzo..
è giusto dare speranza altretanto ingiusto é illudere...
il messaggio che mi ha inviato beike alla mia richiesta di aiuto é stato:vieni da noi e ti risolviamo il problema... poi sono venuto a sapere...
quanti finanziamenti devo chiedere per fare questa terapia?perche diterapia si tratta,e per tanta gente che sta bene ce ne é altrettanta che sta peggio
QUESTO LA GENTE NON LO SA E CREDE DI RISOLVERE 30 MILA EURO A BOTTA SECCA E PASSA TUTTO...come olgiati che si é reso publico ne conosco tanti altri ma rispetto la loro privacy....
cercate "staminali occhiodellanima Falò" "staminali national geographic"ne saprete molto di piu...le monete Hanno sempre due lati....

giovedì, marzo 19, 2009 8:08:00 PM

 
Anonymous violentino said...

è UNA TERAPIA
COME LO è INTERFERONE
SE SCULI REAGISCI, ALTRIMENTI NO
CON LA DIFFEENZA CHE IL MEDICINALE è PASSATO DALLA CASSA SANITARIA
LE STAMINALI NO
INOLTRE
NON ESISTE UNA PERIODICITA
NEL FARE IL TRATTAMENTO
E SE TI DICE MALE NON FAIIN TEMPO A SALDARE I DEBITI CHE NE DEVI FARE ALTRI
DULCIS IN FUNDO
LA NAVETTA CHE PORTA LE STAMINALI DALLA SCHIENA AL CERVELLO é UN BEL VIRUS RESO SI INOFFENSIVO MA é PUR VERO CHE é POLITICA DEI CINESI"VIENI PAGHI E VATTENE"PER CIO STO VIRUS CE L HAI NEL CORPO E NON SI SA CHE FINE FA...
IN PAROLE SPICCE
LUNICA GARANZIA CHE HAI è QUELLA DI CACCIARE SOLDI

giovedì, marzo 19, 2009 8:43:00 PM

 
Anonymous violentino said...

se siete disposti a far tutto,
al san raffaele di milano applicano cellule staminali,CON UNA PROCEDURA MOLTO INVASIVA,ma che porta risultati DOCUMENTATI
il tutto tramite tiket....

giovedì, marzo 19, 2009 8:47:00 PM

 
Anonymous Anonimo said...

Finiamola di raccontare storie assurde. La Beike da informazioni corrette sui trattamenti. I trattamenti hanno un costo chiaramente indicato. Nessuno promette guarigioni miracolose, ma alternative al nulla. La Beike non usufruisce di sovvenzioni come i vari centri di ricerca. Per chi ha chiesto i trattamenti sono stati rimborsati dalle ASL in base ai risultati positivi. Caro violentino o dai le informazioni complete e corretten o stai zitto.

giovedì, marzo 19, 2009 10:24:00 PM

 
Anonymous riccardo said...

cazzo anonimo dopo due anni ti sei tirato in piedi??? giuro che se e' vero riparto per la cina o per la thailandia subito!!!!! pero' prima vorrei sapere il tuo nome e cognome di miracolato, anche perche' saresti un'icona vivente per la beike di lugano, ti prego dacci il tuo nome... ( gianni de marin )?

giovedì, marzo 19, 2009 11:07:00 PM

 
Anonymous Anonimo said...

Ci avrei giurato che mi avreste dato quel nome (tra l'altro di una persona che ho sentito una volta al telefono e mi è parsa una persona corretta). Miei cari Riccardo, Violentino e anonimi vari, spero un giorno di incontrarvi e parlarvi della mia storia con tanto di referti medici e visto che per voi è tutto negativo nel campo delle cellule staminali ho deciso di non commentare più su questo blog, mi sembra fare dibattiti a suon di screzzi e dubbi continui..... ma a che scopo! Sono stanco di tante stronzate che si leggono e si sentono sulla rete. Ma avete capito che l'aternativa alla chimica sono e sarranno le CELLULE STAMINALI?

venerdì, marzo 20, 2009 5:57:00 PM

 
Anonymous simonetta said...

ciao giulio...

grazie per il tuo augurio...spero di farcela anche io un giorno come tutti,,,,,
per un mio caro amico che sta prdendo la vista ad entrambi glio occhi volevo kiederti: posso contattare l'ospedale di mantova che si occupa di staminali di cui ti sei occupato in qualke sservizio fa nelle iene?

se puoi darmi l'indirizzo te ne sono grata...

syra1974@alice.it

simonetta

venerdì, marzo 20, 2009 8:00:00 PM

 
Anonymous Anonimo said...

Ci sono persone che sembra si battano per disinformare. A che scopo? Forse i vari Violentino e riccardo sono pagati dalle case farmaceutiche

venerdì, marzo 20, 2009 9:44:00 PM

 
Anonymous violentino said...

caro anonimo se le case farmaceutiche mi pagavano non stavo certo a perdere tempo con te...detto questo ti do la mia mail:violentino@live.it e il mio cell 3476478637 ti invito a metterti in contatto con me ed al limite incontrarci per dimostrare che sono su questo blog per saperne di piu essendone interessato in prima persona....ora pero se non mi contatti dimostri soltanto che vuoi mettermi in cattiva luce su questo blog,magari perche faccio aprire gli occhi alla gente?o forse perche danneggio gli introiti della clinica che tanto veneri?puoi chiamarmi a qualsiasi ora, anche la notte e se non sei di roma ti raggiungo io nel caso vuoi incontrarmi

venerdì, marzo 20, 2009 10:01:00 PM

 
Anonymous violentino said...

DETTO QUESTO invito,
come ormai faccio spesso,
ad informarsi,poiche gli aspetti negativi di questa clinica sitrovano molto piu facilmente di quelli positivi anche atrraverso il motore di ricerca del vostro pc,



SICURAMENTE LE STAMINALI SONO IL FUTURO
SICURAMENTE LE CASE FARMACEUTICHE VEDONO UNA MINACCIA INCOMBENTE

SICURAMENTE IL CLERO BIGOTTO ROMPE..

L'UNICA GARANZIA CHE CI DA LA SANITA ITALIANA è LA "GARANZIA" STESSA
che poi la sanita italiana sia una merda siamo tutti daccordo

venerdì, marzo 20, 2009 10:11:00 PM

 
Anonymous violentino said...

comunque,non essendo riconosciuta la validita delle "terapie beike"
non esiste,per lo meno a Roma un neurologo,un immunologo o un dottore che ti fa la ricetta

venerdì, marzo 20, 2009 10:17:00 PM

 
Anonymous VIOLENTINO said...

NON VIENE RICONOSCIUTA COME CURA ALL ESTERO

venerdì, marzo 20, 2009 10:21:00 PM

 
Anonymous violentino said...

Le cellule staminali del cordone ombelicale, conservato dopo la nascita, hanno consentito ai medici di salvare una bambina affetta da leucemia acuta linfoblastica (Lal). La notizia è data dall'edizione elettronica di “Pediatrics”, il giornale dell’Accademia americana di pediatria. E' il primo caso di trapianto autologo ematopoietico in un piccolo malato. Scontati i dibattiti etici relativi alla conservazione privata del cordone ombellicale.
All'età di tre anni era stata diagnosticata alla piccola una leucemia a linfoblasti, senza anomalie cromosomiche nè presenza di Tel-Aml1 nel midollo osseo. La chemioterapia aveva ottenuto una prima remissione dopo 4 settimane. A 10 mesi dal trattamento era sopravvenuta una ricaduta neuromeningea, che aveva spinto i medici ad un trapianto di cellule staminali ematopoietiche autologhe. Ciò è stato possibile perchè era disponibile il sangue

venerdì, marzo 20, 2009 10:40:00 PM

 
Anonymous violentino said...

del cordone ombellicale crioconservato dalla nascita per 85 dollari l anno
dopoil trapianto la bambina stava bene,il mielogramma,dopo un anno,risultava normale,dopo24 mesila paziente era in remissione e dopo 28 mesi secondo i medici le possibilita di ricaduta sono scese al 4%

venerdì, marzo 20, 2009 10:48:00 PM

 
Anonymous violentino said...

RAGAZZI è UNA REALTA MA DATEGLI TEMPO,...
LA FREGATURA è DIETRO L ANGOLO
L AMERICA RIVOLUZIONARIA DI OBAMA CI SALVERA

venerdì, marzo 20, 2009 10:54:00 PM

 
Anonymous Luigi said...

Per Violentino
Quali aspetti negativi di quale clinica?

sabato, marzo 21, 2009 8:00:00 PM

 
Anonymous Anonimo said...

ciao luigi sono violentino
gli aspetti negativi di beike,le cliniche del primo servizio di golia...
quel video é un aspetto della realta,ma lo è anche il servizio dopo...se nn li hai visti sono su you tube entrambi...

domenica, marzo 22, 2009 3:05:00 PM

 
Anonymous Luigi said...

Mi sembra che nel servizio delle Iene per la Beike siano risultati solo aspetti positivi.

domenica, marzo 22, 2009 3:24:00 PM

 
Anonymous violentino said...

allora a dire il vero a me sembra che beiche non l ha proprio menzionata...magari la clinica che funziona é un altra!
ci riesci ad essere obbiettivo? o sto parlando con beike stessa?

domenica, marzo 22, 2009 3:58:00 PM

 
Anonymous violentino said...

trova il sistema per inviarmi i documenti che attestano i risultati della terapia che tu promuovi,nonche l iter terapeutico,anche scritto in maniera scientifica,io lo passero a chi di dovere...visto che beike dichiara di avere vagoni di questi documenti inviami qualcosa a violentino@live.it
poi ne riparleremo

domenica, marzo 22, 2009 4:09:00 PM

 
Anonymous Luigi said...

Io ho capito che nel primo servizio si parlava di pazienti della Beike con risultati positivi, mentre nel secondo erano un aclinica senza risultati.

domenica, marzo 22, 2009 4:23:00 PM

 
Anonymous violentino said...

hai capito male perche entrambi parlavano di terapie con staminali senza parlare di cliniche...il resto lo abbiamo capito io,te e chi ha nozioni in merito. ti rendi conto che parliamo io e te?entrambi stiamo sostenendo le nostre ragioni..lo scopo per cui io sono in questo blog è per spingere questo argomento in maniera mediatica,l unico sistema per far arrivare il messaggio a chi di dovere,fatto questo tutto cio che c è da sapere verrà detto,aiutami in questo invece di punzecchiarci a vicenda...mandami cio che ti ho chiesto,ho i mezzi per farlo arrivare a chi serve!

lunedì, marzo 23, 2009 7:51:00 PM

 
Anonymous Luigi said...

Non ci capisco più niente

lunedì, marzo 23, 2009 8:22:00 PM

 
Anonymous Anonimo said...

Ciao Giulio,
sono un giovane ragazzo di Genova che lavora nel campo dell'informatica. Ho visto il tuo servizio andato in onda qualche giorno fa, veramente bello complimenti.

Viste le continue richieste di informazioni che ricevi nei commenti ho notato che su internet non esiste un vero sito dove trovare informazioni riguardo alle terapie con cellule staminali. Io non sono un medico e fortunatamente non ho in famiglia persone direttamente interessate a questo genere di cure, ma metto a disposizione le mie capacita' per creare un forum/portale dove le persone si possano confrontare, informarsi e dialogare sulle possibilita' di cura offerte dagli staminali.

Se credi che l'idea sia valida ti prego di contattarmi (eve86im@gmail.com) anche solo per avere qualche informazione in piu' a riguardo.

Rimango in attesa, ciao e grazie

Guido

martedì, marzo 24, 2009 2:53:00 AM

 
Anonymous simonetta said...

raga per capire......io porto per vivere una pompa di infusione di insulina attaccata alla pancia 24 ore su 24......la pompa costa diciamo sui 10.000 euro.....secondo voi...se guarissi.....la medtronic che fine farebbe?????????????fanculo....

giovedì, marzo 26, 2009 12:54:00 PM

 
Anonymous SIMONETTA said...

W OBAMAAAAAAAAAAAAAAAA

giovedì, marzo 26, 2009 12:54:00 PM

 
Anonymous violentino said...

speravo in un intervento di giulio ma a quanto pare non ci caga piu

giovedì, marzo 26, 2009 8:41:00 PM

 
Anonymous violentino said...

il mio medicinale costa 1626,20e E DURA UN MESE
per loro é molto piu redditizio curare che debellare.
avessi la certezza ch all estero funziona sarei partito solo per dare in c... a questo governo mercenario.
trovare la cura lo sai quanto risparmierebbe il cittadino?
invece medicine,servizi, struture achitettoniche tutto pagato dalle tasse...tutto pagato da noi
e quel po di gente che vive di merda come noi,nella merda ci puo pure affogare.intanto le loro tasche si gonfiano...

giovedì, marzo 26, 2009 8:55:00 PM

 
Blogger il pasquino said...

sono all'estero e non riesco a connettermi spesso, comunque sto cercado di togliermi un pochino di dubbi

domenica, marzo 29, 2009 9:28:00 PM

 
Anonymous Anonimo said...

staminali staminali staminali,aspettiamo inpazienti il tuo ritorno!!

mercoledì, aprile 01, 2009 9:20:00 PM

 
Anonymous Anonimo said...

Ivan santolin sta per partire per fare la terapia alla beike
lui ha fondato una onlus per raccogliere fondi,aderite,un solo euro é moltissimo per noi malati
sul suo profilo facebook troverete tutto

domenica, aprile 05, 2009 3:27:00 PM

 
Anonymous Anonimo said...

su www.terapiestaminali.org dal 7 aprile 2009 sara possibile visitare la onlus e accedere al num di c.c
per chi non ha i soldi per sperare

domenica, aprile 05, 2009 3:33:00 PM

 
Anonymous violentino said...

vi dico la mia posizione: sto muovendomi attivamente per far chiarezza su questo fatto.lo sto facendo come lo farebbe un cronista,ho parlato con i migliori,addirittura qualcuno che sta a stretto contatto con la banca cordonale in svizzera nessuno vuole saperne niente ma alla mia richiesta di parlare con persone che sono state a bangkok si rifiutano tutti,

giulio
te lo sto chiedendo da parecchio
fai parlare quelli de sta beike.
se è vero quello ce succede in cina e in thailandia abbiamo il diritto di saperne di piu.

giovedì, aprile 09, 2009 8:35:00 PM

 
Anonymous Anonimo said...

Ieri, 10 aprile 2009, a "Mi Manda Rai3" la Beike ha fatto una pessima figura!
Promettono miglioramenti inesistenti. Parlano di percentuali alte di persone migliorate ma non dicono neanche un nome. Dall'altra parte persone che hanno spesso decine di migliaia di euro per andare in Cina e tornare con peggioramenti di salute, se non addirittura morire.

domenica, aprile 12, 2009 1:55:00 AM

 
Anonymous riccardo olgiati said...

ciao sono riccardo olgiati e venerdi' finalmente ho partecipato alla puntata di rai tre con altre due persone per parlare con la beike del loro trattamento di cellule staminali ..finalmente penso che la verita' sia venuta fuori..sono dei truffatori e dei millantatori di terapie senza alcun senso...ora la mia opera e tanti altri che mi hanno telefonato e' di continuare a combatterli per far si che la finisca di essere raggiarata da falsi medici e ottimi imbonitori, io continuo a sperare nelle cellule staminali nelle quali ripongo speranze di miglioramento della mia esistenza...grazie al dott. cossu il quale mi ha dato informazioni chiare e concrete di quanto possano essere efficaci le staminali trattate in modo scinetifico...grazie a tutti quelli che mi hanno sostenuto in questa battaglia

domenica, aprile 12, 2009 4:44:00 PM

 
Anonymous Anonimo said...

caro riccardo sono molto spiacente che con te la terapia non abbia avuto successo ,forse hai ragione sul metodo poco ortodosso in cui procacciano i pazienti,forse invece di prenderti il denaro era meglio che ti dicevano che non c erano tante speranze,forse quelle due persone malate di sla non sanno che della loro malattia si muore,ma sappi che in cina queste terapie sono una realta che sta prendendo piede
se ti ricordi bene il dottor cossu ha detto che "queste cellule sembra abbiano la capacita di diventare neuroni ma non si è trovato il sistema"
magari la risposta a questa affermazione sarebbe stata che forse i medici europei non l hanno trovato.effettivamente i cinesi hanno un primato:quello di essere capaci di isolare queste cellule in modo tale da non essere aggredite dal sistema immunitario.in questo modo le cellule siccome immesse nel midollo spinale hanno tutto il tempo di arrivare a destinazione,anche se in minima percentuale
chi lo sa se poi non hanno trovato anche il sistema per farcene arrivare di piu
le cellule staminali hanno la capacita di rigenerare e tu te ne sei accorto quando,dove avevi pelle danneggiata la pelle si è magicamente rigenerata
ho avuto il piacere di conoscere due persone che al contrario hanno avuto dei risultati,e ne conosci molte anche te.tra questi c è anche una persona che ha fatto il trapianto due anni fa.poi c è quel ragazzo intervistato da giulio e nello stesso servizio anche la ragazza che entrava nella clinica malata di sm ora sta meglio e non si pronuncia poiche spera di mantenere i risultati .sono due anni o poco piu che la gente italiana va in queste cliniche e se è vero che la terapia funziona,solo il tempo glie ne dara atto poiche i medici non si prendono neanche la briga di chiedersi come mai la gente torna con dei risultati
nella tua intervista ho visto solo tanta rabbia ed una persona con le spalle al muro che non riusciva ad aprire bocca,all interno d un pacchetto ben preparato,dove chi voleva smentire chiamava da casa e non gli veniva data la parola in diretta..ti voglio proporre di informarti su quello che succede in cina non cercando la beike ma cercando un mondo per cui lo stato la scienza le universita non solo cinesi ma anche di altri paesi stanno investendo milioni e milioni di euro

domenica, aprile 12, 2009 10:18:00 PM

 
Anonymous riccardo said...

caro anonimo, ribadisco che non sopporto chi non si espone con nome e cognome come ho fatto io e gli altri come me..mi sforzero' di risponderti..solo gente di beike sapeva che avevo un principio di decubito al sacrale che pero' le miracolose cellule non mi hanno curato e ho dovuto stare 3 mesi col sedere all'aria per far si che si rimarginasse il tutto, il merito va alla medicina occidentale e alle sue cure , ma ti assicuro che la medicina occidentale e' uguale all'orientale , poi ci sono centri come beike che estremizzano speculando ( basta sentire al telefono e nel servizio a lugano quello che dice mazzoleni ) sulle speranze di chi non vuole arrendersi, non voglio piu' parlare di meccanismi di cura delle staminali perche' non faccio il medico come gli stessi che avevo davanti a me e non voglio entrare in merito per quanto espresso....sto solo ai fatti e a quanto mi hanno detto il prof cossu e il dott. ruffolo e continuero' presso le sedi opportune per concludere la mia esperienza con beike...bastava che nei fogli che aveva portato demarin venisse fuori un nome e un cognome ...invece nulla...vorrei ribadire che noi tre ci abbiamo messo la faccia in questa inchiesta e non e' stato facile ..partire la mattina arrivare il pomeriggio a roma e parlare in diretta, credo che se avessimo avuto dei torti non saremmo stati visti come delle vittime ma degli inetti...non appartengo a nessuna casa farmaceutica...durante la puntata non siamo noi che abbiamo screditato beike ma e' la stessa beike che si e' sputtanata da sola, di ricercatori bravi ce ne sono in tutto il mondo ..ma a questo punto beike ha dimostrato che l'erba del vicino non e' piu' verde, ormai con obama la ricerca e' a livello planetario , beike non la cina o altri paesi saranno surclassati dalla ricerca secondo metodi chiari e scientifici...senza bisogno di organizzatori di viaggio per conto terzi.

lunedì, aprile 13, 2009 2:21:00 PM

 
Anonymous violentino said...

in data 10/4/09 sul programma "mi manda raitre"abbiamo assistito ad un dibattito a senso unico tra alcune persone che si erano imbattute nell intraprendere un cosiddetto viaggio della speranza per un trapianto di cellule staminali ,e la beike,una societa leader nel campo che gestisce la prassi per mandare i pazenti negli ospedali esteri
in verita quello che abbiamo visto erano alcune persone che avevano fatto il viaggio senza portare dei risultati ed il sig De Marin,direttore di Beike Europe che,a mio parere,non riusciva ad aprire bocca perche aggredito da i pazienti stessi non che dallo stesso presentatore del programma che nonostante si sarebbe dovuto far carico della posizione di imparzialita per poter arbitrare il dibattito,era palesemente dalla parte degli accusatori
vi faccio presente che ho avuto il piacere di poter parlare con molte persone che hanno fatto lo stesso viaggio con la stessa societa ed onestamente non essendo medico mi sono dovuto attenere all evidenza dei fatti,molte di queste persone hanno ottenuto dei risultati.Durante la diretta del proramma,nonostante passasse ogni tanto in sottoimpressione il numero per poter intervenire in diretta,e nonostante tale numero è visualizzabile perennemente anche sul loro sito non venivano passat in linea le telefonate di chi,avendo ottenuto dei risultati dalla terapia,voleva smentire le accuse fatte alla societa.
Io stesso avevo mandato una e mail MOLTO PRIMA DELLA DIRETTA in cui chiedevo alcune cose dichiarando che avevo la possibilita di mettere in contatto "mi manda rai tre"con alcune persone che avevano ottenuto benefici ed erano ben liete di poter itervenIre, lasciando i miei recapiti
alla fine di questo servizio ho immediatamente chiamato la redazione in diretta nella speranza di ruscire a capire il perche l evoluzione era stata tale chiedendo di poter parlare con qualcuno per avere chiarimenti ma la segretaria con tono anche molto scocciato mi ha risposto che avrebbero preso atto del mio reclamo e mi avrebbero ricontatato.
attaccato il telefono ho scritto immediatamente al direttore della rai Paolo Garimberti,chiedendoGli se questo era il modo in cui la rai si faceva promotore della "imparzialità e pluralità"di informazione.
Ad oggi,preso atto delle festivita,non ho ottenuto alcun chiarimento,e non sono fiducioso neanche per i prossimi giorni.
Pertanto vi scrivo questa richiesta di aiuto.
Essendo un utente publico che paga il canone rai ed essendo anche un consumatore che vuole sapere se i propri soldi vengono spesi o regalati
credevo che quel programma sarebbe stato un buon mezzo per sapere E FAR SAPERE se queste terapie funzionano o no
essendo anche compagno di una persona invalida mi sento in DIRITTO DI SAPERE se,nel caso la sanita italiana ha delle carenze io ho alternative all estero
nonostante tali terapie non vengano riconosciute dai protocolli sanitari europei
Mi sento duque indirtto di sapere se come effettivamente dice la legge italiana OGNI PERSONA è LIBERA DI POTER SCEGLIERE LA CURA A CUI VIENE SOTTOPOSTA!
invece ho assistito ad una trasmissione,su un canale nazionale quale raitre che si fa portavoce in cima alla lista di tutte le emittenti publiche,private e non ,di diritto all informazione in maniera non arbitrale,dove veniva data per scontata la truffa da parte degli operatori della beike,venivano omessi gli interventi di chi voleva smentire tali accuse,dopo aver provato tale terapia,in generale veniva argomentato un dibattito sul quale neanche la rai stessa si è preso l onere di sapere se le accuse fatte da i pazienti-campioni presi potevano essere fondate,visto che l evidenza dei fatti è che un alta percentuale superiore alla media in verita ha ottenuto miglioramenti da tali terapie.
pertanto ritengo sia doveroso mettervi al corrente del fatto che volendo scavalcare la beike europe ed il modo forse contestabile che adotta per il procacciamento dei clienti,nei paesi asiatici è una realta che tali terapie vengono aplicate gia da un po di anni con risultati documentati.In un paese dove se pur contestabile il tipo di politica edi burocrazia e volendo della sanita,ci sia un interesse nel farsi leader portavoce di tali interventi,al punto che i ricercatori asiatici hanno trovato l appoggio se non il finanziamento dai governi cinesi,dalle universita,e da alcune societa del settore sanitario publiche e private di tutto il mondo ed in evidenza,dell America
Inoltre con il passare del tempo nonostante come affermato dal canale rai, sembrava che non ci fossero documentazioni in merito,la realta è che molte riviste del settore come "nature" o "british medical journal" o "focus"nonche molti quotidiani anche italiani come il "corriere della sera" e "la republica"si sono prese carico di diffondere tali terapie,anche se con tono di scetticismo,in maniera molto piu imparziale di quello utilizzata nell intervista del programma sovracitato dando per lo meno voce a tutti quelli che ci sono "passati con la loro pelle"che sono molti di piu di quelli iterrvistati dalla rai e che sommariamente hanno un opinione diversa a confronto di quella di tali
in conclusione invito la rai, nel rispetto del significato della parola "informazione" di qui si fa pertanto potavoce ,di informarsi su quello che succede a i confini del mondo,prima di farsi portavoce di "tendenze morali e accuse che abbiano la capacita di forviare le decisioni prese dal libero utente che non è a conoscenza dell evoluzione della scienza estera e da per attendibile cio che gli viene filtrato attraverso la televisione ,in particolare se tale informazione viene data da un canale di inportanza rilevante quale rai tre"
Aggiungo,e mi faccio portavoce di tutte quelle persone che ritengono che saperne di piu sia doveroso,
Invito i gestori mediatici televisivi e cartacei,ed in particolar modo la rai visto la recente posizione presa,ad aiutare nel fare chiarezza su quella che è una realta che avviene nei paesi asiatici del quale esiste anche un servizio della national geographic,fonte molto utilizzata dalla rai per altro nei documentari,
in modo che ogni utente abbia la possibilita di decidere senza l influenza di ch parla per posizioni prese o per interessi personali come potrebbe essere la beike o il signor Riccardo Olgiati(presunta parte lesa nel programma rai).

lunedì, aprile 13, 2009 3:13:00 PM

 
Anonymous riccardo said...

caro signor violentino, non voglio contraddire le sue perplessita' le consiglio di fare come ho fatto io...contatti beike, vada a fare un trattamento di cellule staminali, e poi aspetti i risultati, noi tre che ripeto ci abbiamo messo la faccia, nelle condizioni in cui eravamo, abbiamo messo a disposizione la nostra persona ai fatti di cui abbiamo la certezza, e saranno le autorita' competenti a decidere poi se sono dei santi o mercenari, le ripeto faccia come me ..paghi e vada a fare la cura, l'obbiettivita' dei fatti mi dara' ragione o torto, io le mie conclusioni le ho raggiunte...con i fatti, e per sua conoscenza , e' la rai che mi ha chiamato non e' stata una mia iniziativa personale...

lunedì, aprile 13, 2009 4:29:00 PM

 
Blogger il pasquino said...

Caro anonimo,
non so piu' come dirtelo non usare questo blog per i tuoi scopi o, saro' costretto a muovermi di conseguenza.
e basta...
le persone non sono stupide.

martedì, aprile 14, 2009 4:44:00 PM

 
Anonymous www.terapiestaminali.org said...

per chi è interessato alle terapie c’è l’associazione onlus che vi segue passo dopo passo alle terapie con cellule staminali, cerca con i fondi di aiutare chi volesse intraprendere la via delle terapie, iscrivetevi tramite il sio http://www.terapiestaminali.org, troverete un indirizzo mail da seguire.

martedì, aprile 14, 2009 6:47:00 PM

 
Anonymous violentino said...

CARO GIULIO
bentornato innanzitutto
riguardo l argomento non sappiamo davvero dov è la verità!(e penso di parlare a nome di tutti!)
possibile che non riusciamo a capire se all estero esiste questa cosa?
obbiettivamente io l ho conosciuto davvero chi dice che sta meglio!
li hai intervistati anche tu! capisco che non ti vuoi fare portavoce,ma come mai cè anche chi sta bene?
ti prego aiutaci

mercoledì, aprile 15, 2009 2:17:00 PM

 
Anonymous Anonimo said...

E' vero! Anche io ho telefonato per dare la mia testimonianza a favore del trattamento di cellule staminali, tra l'altro con ottimi risultati. Mi hanno fatto riagganciare dicendomi che mi avrebbero chiamato entro 5 minuti, ma ho aspettato senza ricevere nessuna chiamata fino alla fine della tramissione. In questo ho capito che non si può andare in trasmissioni come la rai, una tv di stato dove si fanno i propri interessi con le multinazionali farmaceutiche e della chiesa, screditando il trattamento e la ricerca delle cellule staminali. Cari malati questa è l'Italia e tenetevela così perchè non sarà una tramissione a dirvi la verità.

mercoledì, aprile 15, 2009 5:48:00 PM

 
Anonymous riccardo said...

caro violentino e anonimo...un nome e un cognome o un numero di telefono, che di conseguenza ha e aveva anche demarin....e' semplice se no....e' inutile..oggi sono stato all'intendenza di finanza e domani dal pm di lugano...forse e' meglio che lo dite cosi' potro' smentirmi davanti alle autorita' competenti...

mercoledì, aprile 15, 2009 6:19:00 PM

 
Anonymous Andrea Cagliari said...

Carissimi,
mi chiamo Andrea e durante tutto il mese di Agosto scorso sono stato all'ospedale Piyavate di Bangkok insieme a mia madre affetta da Atassia Spinocerebellare per fare il trattamento. Premetto che da persona totalmente dipendente ora mia madre all'intero delle mura domestiche è una persona indipendente che ha riniziato a vivere. Non è guarita ma a livello motorio i miglioramenti sono stati tanti. Per esperienza diretta posso dire in maniera perentoria che Mi manda Rai tre di venerdì scorso è stata una pagina triste della nostra televisione pubblica. Tante falsità e contradittorio assente. Mi piacerebbe fosse data voce anche a chi i miglioramenti li ha avuti per davvero.

mercoledì, aprile 15, 2009 7:46:00 PM

 
Anonymous Anonimo said...

Salve,ho letto il tread, consapevole che la sofferenza è grande da parte di chi scrive. Avrei un quesito da porre: i signori Demarin e compagnia, che hanno fatto una magra figura in televisione, sono sparsi in tutti i vari siti, spammano notizie non chiare e cercano "clienti" disperati, si trovassero nelle condizioni dei pazienti, andrebbero loro alla Beike a farsi trapiantare?

seconda domanda: http://www.terapiestaminali.org/
è che sito serio è? chiedono soldi, non si sa chi siano gli autori stessi del sito, mettono una mail senza indizi... che siano i nostri amici in cerca di altre entrate? da quando un sito serio chiede soldi, senza mettere i nomi dei componenti stessi visibili a tutti?
Disperati pazienti, evitate di farvi irretire in questi fantomatici siti, dove al "chi siamo" non si leggono nomi e cognomi dei componenti gli autori del sito stesso.
Questo sito è veramente STRANO... e poco serio... occio

mercoledì, aprile 15, 2009 9:41:00 PM

 
Anonymous Andrea Cagliari said...

Caro anonimo. Vorrei vedere te in televisione durante un programma organizzato per farti a pezzi senza farti parlare. Sicuramante i Signori della Beike fanno business aiutando i pazienti ad andare in Thailandia ma almeno è un business onesto. Forse chi si occupa di sanità in Itaia lo fa gratis? Io, ripeto, in Thailandia ci ho portato mia madre e mi migioramenti ci sono stati. Insieme a noi c'erano anche altre 4persone due delle quali non hanno avuto alcun miglioramento, ma nessuno glielo aveva garantito per cui sono tornati a casa delusi (solo dalle aspettative)senza fare polemiche inutili e senza andre in Tv a dare informazioni "poco precise".

mercoledì, aprile 15, 2009 10:51:00 PM

 
Anonymous www.terapiestaminali.org said...

caro anonimo!!!mi chiamo Ivan Santolin abito a treviso il mio numo di telefono è 320.8865463, puoi chiamari quando vuoi...sono il presidente dell'associazione www.terapiestaminali.org , non ci stiamo nascondendo come vedi, anzi lascio anche il mio numero di telefono propio perchè sono sicuro che non sarai tu a chiamarmi ma la gente disabile fisicamente non quella nel cervello!!!!

mercoledì, aprile 15, 2009 11:07:00 PM

 
Anonymous www.terapiestaminali.org said...

caro anonimo!!!mi chiamo Ivan Santolin abito a treviso il mio numo di telefono è 320.8865463, puoi chiamari quando vuoi...sono il presidente dell'associazione www.terapiestaminali.org , non ci stiamo nascondendo come vedi, anzi lascio anche il mio numero di telefono propio perchè sono sicuro che non sarai tu a chiamarmi ma la gente disabile fisicamente non quella nel cervello!!!!

mercoledì, aprile 15, 2009 11:07:00 PM

 
Blogger il pasquino said...

ciao V.
e' veramente difficile prendere una posizione, sicuramente pro cellule ma per il resto avendo sentito un po' tutte e due le campane ho tanti dubbi.
Spero al piu' presto di venirne a capo in una strada o nell'altra.

Ero pronto per tornare in thailandia ma ora non ci e' permesso per i fatti di cronaca che stanno succedendo

giovedì, aprile 16, 2009 8:38:00 PM

 
Anonymous Anonimo said...

Signor Santolin,
sarò disabile nel cervello, per forza ho una malattia seria neurologica... e quindi se mi permette posso permettermi di fare il disabile mentale!!!!
complimenti se lei si approccia così... forse meglio evitare di telefonarle, anzi, farò prima a venire di persona, a Treviso vive? ok, ci troviamo li fra tre mesi, le va?

giovedì, aprile 16, 2009 10:29:00 PM

 
Anonymous Anonimo said...

caro anonimo!!!mi chiamo Ivan Santolin abito a treviso il mio numo di telefono è 320.8865463, puoi chiamari quando vuoi...sono il presidente dell'associazione www.terapiestaminali.org , non ci stiamo nascondendo come vedi, anzi lascio anche il mio numero di telefono propio perchè sono sicuro che non sarai tu a chiamarmi ma la gente disabile fisicamente non quella nel cervello!!!!
---------------------------
si rilegga signor presidente!!!
mi permetta ancora di dubitare, quando verrò, mi fa parlare con altri pazienti che hanno subito il trapianto ed hanno cartelle da farmi leggere per capire il prima ed il dopo? verrò accompagnato dal mio neurologo... un confronto se la sente di farlo, il mio neurologo vuole darmi una mano seriamente disposto a farmi provare di tutto...

giovedì, aprile 16, 2009 10:34:00 PM

 
Anonymous www.terapiestaminali.org said...

ciao said, in primo luogo vorrei chiederti scusa, il problema è che molta gente che non è malata come me e non capisce mi viene contro, e forse con te ho fatto tutta l'erba un fascio, a questo punto che ho capito la situazione penso sia meglio che ci sentiamo per seguire una strada assieme, l'associazione è nata propio per quello che mi hai chiesto te, cioè per dimostrare carte alla mano i miglioramenti delle terapie, per far entrare in testa ai medici di guardare più avanti e non slo sopra la propia scrivania. spero che potrai accettare le mie scuse e conto di sentirti al telefono, ciao

venerdì, aprile 17, 2009 2:01:00 AM

 
Anonymous violentino said...

Caro giulio
sono riuscito ad avere i numeri di questa ditta di shenzhen che promuove questa terapia
presto avro qualche informazione poiche sto facendo chiamare una dottoressa cinese specializzata in italia,
questa persona si è resa molto disponibile e in questa ricerca mettera anche del suo poiche ha intenzione di sentire alcuni medici della cina esterni alla situazione pe sentire anche l opinione locale.
sono sicuro che mi dara molte informazioni esaurienti
intanto posso dire di aver conosciuto andrea da cagliari per telefono e mi è sembrata una persona a posto e sincera
ho conosciuto anche Olgiati su facebook forse lui non si ricorda e anche lui credo sia un po confuso
e arrabiato
nel frattempo mi sono documentato e questa ditta che opera con cellule staminali è una ditta veramente grossa ed ha l appoggio della comunita cinese del governo e della medicina dellesercito cinese
forse un po troppo grossi per vendere fumo non credi?
ieri sera speravo in un tuo servizio ma invece niente.
iene non ci mollate
siete gli unici che stanno facendo qualcosa per capirci di piu

sabato, aprile 18, 2009 5:54:00 PM

 
Anonymous luigi said...

speriamo che potrai tornare in thailandia cosi' ci potra aggiornare.giulio fatti sentire.noi siamo qui,aiutaci a vivere.ah dimenticavo ho contattato anche grattacieliline.A Presto

domenica, aprile 19, 2009 6:37:00 PM

 
Anonymous terapiestaminali said...

pultroppo dal calcio alla politica alla sanità è più facile e fa più cronaca parlare male... ma la realtà è che le terapie esistono, testimoniate da molte persone che hnno avuto benefici, è difficile convincere la gente perchè è una cosa cosi grandeche nemmeno le persone credono, spero che le case farmaceutiche la smettino di politicare contro e comincino a dare una mano vera alla gente.

martedì, aprile 21, 2009 5:40:00 PM

 
Anonymous terapiestaminali said...

perchè non facciamo cosi... io partirò per la terapia a Bangkok il 2 giugno 2009, perchè le Iene non mi vengno ad intervistare e tra 3 mesi lo rifanno, cosi mettiamo il mattone sopra.... 320.8865463
P.S. diversi giornalisti volevano intervistarmi per cominciare a raccontare la storia dall'inizio, però le tstate giornalistiche non hanno voluto inserire l'argomento.... fose troppo controcorrente con la politica-sanità-buisness-farmacia... cosa c'è sotto?

martedì, aprile 21, 2009 5:50:00 PM

 
Blogger il pasquino said...

seguire una persona che sta per affrontare il trattamento lo abbiamo gia' fatto , ora stiamo aspettando i risultati post thai

giovedì, aprile 23, 2009 3:57:00 PM

 
Anonymous Anonimo said...

considerato che vale sempre la pena vedere le iene,venerdi possiamo aspettarci qualcosa?

giovedì, aprile 23, 2009 8:50:00 PM

 
Anonymous ivan said...

bene giulio, comunque oltre ce seguire bisogna anche vedere ila tpologia d diagns di ogi paziente, premett una pesona con diagnosi di sla, nn h gli stessi effett di una prsona affettada leucodstrfia, l sa ètratabile, ma el sensoche l terapia ti allunga la vita d qualche anno, per le leucodistrofie i miglioramenti sono ottmi, allora nn andiamo fare tutta un'erba un fascio... gazi giulio ti guardo sepr e credoin te e credo che mi hai capio, cao Ivan

venerdì, aprile 24, 2009 3:28:00 AM

 
Anonymous www.terapiestaminali.org said...

scusatemi ho la tastiera balba, spero abbiate capito il senso di quello che volevo spiegare

venerdì, aprile 24, 2009 3:33:00 AM

 
Anonymous violentino said...

oggi direte qualcosa a le ?iene

venerdì, aprile 24, 2009 2:04:00 PM

 
Anonymous luigi said...

bene .aspettiamo il post thail.fino a quando?Speriamo che ci possimo mettere in contatto con loro cosi'possiamo valutare e vedere con i nostri occhi.CON LA SALUTE NON SI SCHERZZA OK?

venerdì, aprile 24, 2009 3:22:00 PM

 
Anonymous ivan said...

io parto il 02 giugno 2009, torno il 29 giugno, tanquilli che vi farò sapere tutto carte alla mano

sabato, aprile 25, 2009 1:28:00 AM

 
Anonymous violentino said...

Digitando su google "rsi falò"e cliccando sul link datato 20.09.07
intitolato "miracoli cinesi" è possibile vedere il servizio national geographic in italiano

sabato, aprile 25, 2009 5:30:00 PM

 
Anonymous Anonimo said...

non sono cellule staminali embrionali sono del cordone ombellicale

martedì, aprile 28, 2009 12:38:00 PM

 
Anonymous Anonimo said...

digitando https://www.la1.rsi.ch/falo/welcome.cfm?idg=963&idc=22350 potrete vedere il servizio del national geographic
sulle terapie cinesi (il primo link)

mercoledì, aprile 29, 2009 2:36:00 PM

 
Anonymous violentino said...

hei giulio ci hai abbandonato?

giovedì, aprile 30, 2009 9:13:00 PM

 
Blogger info said...

si ci ha abbandonato, forse i grandi capi che comandano, hanno vietato anche a loro di parlare di cellule staminali....

martedì, maggio 05, 2009 5:55:00 AM

 
Anonymous violentino said...

aggiornamenti su gli ultimi avvenimenti

a quanto pare questo polverone si inizia ad alzare,sono contento che tutti gli interessati stiano intervenendo (anche chi ne parla male)nell interesse che la verita salti fuori
sarebbe sicuramente utile un interesse sulla situazione anche dai media che hanno sicuramente modi e mezzi per scavare a fondo (soprattutto dove manca l interesse al riguardo sia della scienza italiana che cinese)

in particolare del nostro amico giulio che fino ad oggi si è dimostrato l unico che abbia dato la facolta di dibattito!!
credo di parlare a nome di tutti se dico che in finale del protocollo scientifico ce ne freghiamo altamente perche noi col protocollo(noi malati)ci si puliamo il c... a noi serve la terapia!
a proposito, il protocollo dell tysabri a fatto 7 morti,
quello dello sfingolimud in america non so quanti e sta per arrivare in italia,la novalgina svariati,il viox circa 400,l aulin è cancerogeno,ecc.ecc.
nel frattempo in america viene applicato ldn sulla sclerosi multipla senza controindicazioni e con eccellenti risultati (anche in forma primaria e secondaria)ma in italia non arriva e chi la prescriv deve tenere il contatto con i medici americani(sara che costa SOLO una 20 euro per 6 mesi di terapia???),e la biomodulina t(eccellente immunomodulatore)non vien neanche presa in considerazione

nel frattempo i cinesi stanno per andare davanti all FDA americana per avere i consensi al mercato USA (l italia confronto è na caccola)

giulio dove sei qui ci stiamo scannando!!

martedì, maggio 05, 2009 10:29:00 PM

 
Anonymous Anonimo said...

Ragazzi, malati e non, a Lugio partirò anch'io per la Thailandia.
La mia patologia attuale è paraplegia da lesione midollare incompleta, e con carte alla mano darò la mia testimonianza al rientro. Le cellule staminali ormai sono da considerarsi le terapie del futuro ed io ci credo aspettandomi qualche miglioramento durante e dopo il trattamento. Giuliano.

giovedì, maggio 07, 2009 4:03:00 PM

 
Anonymous ivan said...

ciao sono Ivan, www.terapiestaminali.org tra qualche mese scoppia tutto, ne sono sicuro, massimo per fine anno qualcuno salta....

sabato, maggio 09, 2009 1:52:00 AM

 
Anonymous violentino said...

IN CHE SENSO?

sabato, maggio 09, 2009 9:32:00 PM

 
Anonymous Anonimo said...

giulio non ti fai piu vivo.......

lunedì, maggio 11, 2009 1:24:00 AM

 
Anonymous www.terapiestaminali.org said...

ciao Giuliano, ho letto che parti a luglio, anche io parto a luglio, contattami tramite il sito www.terapiestaminali.org trovi il mio numero di telefono cellulare, chiamami cosi magARI FACCIAMO IL VIAGGIO ASSIEME, CIAO

mercoledì, maggio 13, 2009 3:37:00 AM

 
Blogger il pasquino said...

abbandonato?
assolutamente no ho avuto un po di problemini,
comunque questa sera dovrebbe andare in onda thailandia 2 sei mesi dopo

venerdì, maggio 15, 2009 11:48:00 AM

 
Anonymous www.terapiestaminali.org said...

grazi giulio.. sei un grande!!!!!!

venerdì, maggio 15, 2009 1:31:00 PM

 
Anonymous luigi fo said...

spero tanto in qualsiasi cura l'importante e' divulgarla mettendo a tacere tutti i denigratori

domenica, giugno 14, 2009 2:59:00 PM

 
Anonymous luigi fol said...

ciao giulio sai qualcosa della clinica in germania?xcell-center.com ? mi potresti contattare? si dice che eseguono trapianti di cellule staminali autologhe. Un abbraccio affettuoso

domenica, giugno 28, 2009 12:23:00 PM

 

Posta un commento

<< Home