venerdì, gennaio 11, 2008

rifunzionaaaaaaaaaaaa

finalmente ricevo di nuovo l'email, speriamo bene.........
quindi quando volete sono qui.....
giulio

34 Comments:

Anonymous Andrea said...

Giulio hai visto la tua Napoli che sta sprofondando sotto l'immondizia?Perchè non vieni qui e fai uno dei tuoi servizi che smascherano tutte le magagne?
Vorrei lanciare ufficialmente un messaggio a tutti i simpatici leghisti che domani distribuiranno alla partita Milan-Napoli sacchetti per la raccolta differenziata per dare il buon esempio:
Io (sono napoletano) capisco perfettamente le persone che dall'esterno si vedono recapitare i rifiuti di persone che "ufficialmente" se ne fregano.
Ora sappiate che nella mia città (san giorgio a cremano,confinante con napoli) ci sono degli enormi cumuli di spazzatura differenziata,il che significa che la gente anche in questa situazione di caos e sfiducia più totali sta continuando il proprio dovere.
Volevo inoltre sottolineare che sempre nel mio paese era stata istituita "l'oasi ecologica"dove i cittadini portavano l'immondizia differeziata ed in base alla quantità ricevevano un abbuono sulla tassa dei rifiuti,e nonostante l'opposizione della camorra stava andando a gonfie vele....poi è stata misteriosamente chiusa.
Ora chiedo a voi accaniti contro-napoletani: voi che fareste al posto nostro?Come rimarreste vedendo i camion della raccolta differenziata scaricare tutti insieme nelle discariche?E sopratutto invertendo le parti come reagireste se fossimo NOI ad inviare a VOI i rifiuti tossici (amianto,solventi,metalli pesanti,rifiuti radioattivi ecc...)tramite la criminalità organizzata??
Passatevi una mano sulla coscienza quando dite certe cose,perchè di certo se ci sono pochi imprenditori disonesti e schifosi io non dico che i cittadini del nord sono tutti così!!
Io in ogni caso vorrei ringraziare pubblicamente bassolino (che è stato per ben 3 anni commissario straordinario) e tutti gli altri commissari straordinari che si sono LETTERALMENTE MANGIATI 2.000.000.000 di € pari a 4.000.000.000.000 di lire per lasciarci questa situazione!!!Secondo voi,a noi napoletani "disonesti"cosa è entrato in tasca??Solo MERDA!!Sia in senso stretto che in immagine!!!
Il bello è che bassolino (non merita nemmeno di essere scritto con la lettera maiuscola!!)non si dimette perchè sente di poter dare ancora (cosa?) alla regione campania!
La vera (enorme)colpa dei napoletani è stata quella di averlo votato!!
Vi prego aiutateci non sparando a zero contro i napoletani,ma contro quelli che ci hanno ridotto così!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

sabato, gennaio 12, 2008 5:00:00 PM

 
Anonymous Anonimo said...

sono pienamente daccordo con andrea.. Sono di Napoli e se stiamo cosi la colpa non è dei napoletani ma di chi ci dirige... Purtroppo non vedo futuro. Passerà un mese, e poi tutti si dimenticheranno di questa storia e noi? noi staremo sempre più nella monnezza! by sly!

sabato, gennaio 12, 2008 10:45:00 PM

 
Anonymous Anonimo said...

Ciao Giulio, quando rivedrò in tv le mie Iene preferite?
Saluti da una fan che ti adora!
Chiara

giovedì, gennaio 17, 2008 1:33:00 AM

 
Anonymous Uno a caso said...

Giulio......
Bella figura di merda con il figlio di Mastella eh?
eh?

venerdì, gennaio 18, 2008 4:46:00 PM

 
Blogger il pasquino said...

una a caso ti risponde:
uno bravo non puo' avere un padre importante,figura di merda de che?

sabato, gennaio 19, 2008 8:33:00 PM

 
Anonymous Andrea said...

che è tutta questa merda??

sabato, gennaio 19, 2008 8:46:00 PM

 
Anonymous Maurizio said...

Solidarietà a Sortino. Purtroppo questo accade a chi osa toccare la casta...

domenica, gennaio 20, 2008 2:12:00 PM

 
Anonymous Uno a caso said...

Non volevo dire che sei raccomandato, però ammetterai che Mastella junior ha giocato il jolly.
Lavori a Mediaset, con cotanto padre... non sarai raccomandato, ma in quest' Italia basta il sospetto per esser colpevoli.
Insomma il danno d' immagine c' è!

domenica, gennaio 20, 2008 6:01:00 PM

 
Anonymous Marco Patruno said...

PUA: Partito Unico degli Assenteisti.

Gentile Pasquino

Il 16 gennaio 2008,
Il sito del sole 24 ore ha pubblicato i dati sull’assenteismo parlamentare
nei primi venti mesi di legislatura.
Quasi nessuno se ne accorto, compresi gli stessi mezzi di informazione
ipnotizzati sul caso
Mastellopoli.

Secondo i dati, alla camera di sono svolte 4693 votazioni
e al senato 1693 votazioni.

Ai primi dieci posti tra i più assenti alla camera troviamo:

Berlusconi Silvio
Forza Italia 4623 Assenze 98, 5 %
Verdini Denis
Forza Italia 4402 Assenze 93,8%
Pezzella Antonio
Alleanza Nazionale 4339 Assenze 92,5%
Giordano Francesco
Prc 4232 assenze 90,2%
Cicchitto Fabrizio
Forza italia 4218 assenze 89,9%
Fassino Piero
Ulivo 4178 assenze 89.0%
Bondi Sandro
Forza Italia 4106 assenze 87.5%
Boselli Enrico
Rosa nel pugno 4058 assenze 86,5%
Siliquini Maria Grazia
Alleanza Nazionale 3874 assenze 82.5%
De Luca Vincenzo
Ulivo 3731 assenze 79.5%

Ai primi dieci posti tra i più assenti al senato troviamo:

Dell’utri Marcello
Forza Italia 673 assenze 41,1%
Ghedini Niccolo’
Forza Italia 634 assenze 38,7%
Buccico Emilio Nicola,
Alleanza Nazionale, 617 assenze, 37,6%
Pittelli Giancarlo
Forza Italia 593 assenze, 36,2 %
Nania Domenico
Alleanza Nazionale 585 assenze 35,7%
Selva Gustavo
Alleanza Nazionale 565 assenze 34,5%
De Gregorio Sergio
Italia dei Valori 538 assenze 32,8%
Baccini Mario
Udc 535 assenze, 32,6%
Divella Francesco
Alleanza Nazionale 529 assenze 32,3%
Pera Marcello
Forza Italia 527 assenze 32,0%

Come vedete c’e né un po’ per tutti.
Pare, che il partito unico in Italia ci sia.
E si chiama PUA:
PARTITO UNICO DEGLI ASSENTEISTI.
E mette tutti un po’ d’accordo,
al di là delle vere o presunte differenze ideologiche e culturali.

Marco Patruno

lunedì, gennaio 21, 2008 2:06:00 PM

 
Blogger il pasquino said...

caro anonimo, mi sa che fai un po' di confusione, io sono giulio e la persona di cui parlavi e' alessandro ...... e comunque ribadisco che uno tra i piu' bravi

lunedì, gennaio 21, 2008 5:10:00 PM

 
Anonymous Anonimo said...

L'altra sera Bruno Vespa, marito di Augusta lannini che dirige gli Affari di giustizia del ministero per volontà di Mastella, ha organizzato una passerella per Mastella, cioè per il datore di lavoro della sua signora. Il quale lacrimava per le sorti della sua signora agli arresti. Annunciava il ritiro dell'appoggio esterno, anzi del concorso esterno, al governo. E insultava senza contraddittorio giudici, pm e cronisti (assenti) evocando complotti calabro-lucan-campani e sparando le solite corbellerie. La migliore: «Non si arresta mia moglie senza prima sentirla, lo dice pure Andreotti» (i giudici avrebbero dovuto convocarla, anticiparle le accuse e preannunciarle il suo prossimo arresto, sempreché la signora non avesse nulla in contrario).
Poi l'insetto ha mandato in onda il lungo battibecco fra la «iena» Alessandro Sortino ed Elio Mastella, figlio dei più noti Clemente & Sandra. In studio gli squisiti ospiti...
si profondevano in complimenti per la performance di Elio, che dava del raccomandato a Sortino perché suo padre è membro dell'Authority delle Comunicazioni; mentre lui, Elio, è un umile «metalmeccanico» che tira avanti «con 1800 euro di stipendio». Il mondo alla rovescia. Sortino viene assunto a Radio Capital perché è molto bravo nel lontano '98, sette anni prima che suo padre vada all'Agcom. Le lene lo notano e lo ingaggiano nel 2000, cinque anni prima che il padre vada all'Agcom. Dunque non è un raccomandato. Non lo è nemmeno il padre Sebastiano, che vanta un curriculum di prim'ordine: laureato in legge, per 10 anni responsabile della Piccola impresa in Confindustria, per 5 anni dirigente Eni, dal '77 direttore generale della Fieg (federazione editori giornali) e consigliere Cnel, esperto di antitrust e tetti pubblicitari tv, dunque nemico giurato del monopolio Mediaset e odiato da Confalonieri. Sortino figlio ha fatto carriera nonostante il padre e il padre ha fatto carriera nonostante Mediaset.
Nell'Agcom siede pure un rappresentante Udeur; si chiama Roberto Napoli, il suo curriculum fa sorridere: medico legale all'ospedale dì Battipaglia, consigliere comunale a Battipaglia, assessore a Battipaglia, sindaco di Battipaglia, senatore dal '94 al 2001, poi trombato e sistemato all'Agenzia per l'ambiente della Campania. Dall'alto di questa spettacolare esperienza e in barba alla legge sulle Authority che pretende «persone di alta e riconosciuta competenza nel settore», nel 2005 Napoli entra in Agcom. Appena arrivato, si dà subito da fare e nomina sua segretaria Alessia Camilleri, promessa sposa di Pellegrino Mastella, figlio di Clemente. Intanto la figlia Monica Napoli prende il praticantato presso Il Campanile, organo dell'Udeur finanziato dallo Stato con 1,3 milioni l'anno. Al Campanile fanno il praticantato anche Alessia Camilleri, il suo futuro sposo Pellegrino Mastella e l'ex fidanzata di Elio Mastella, Manuela D'Argenio. Nel 2005 Il Campanile, secondo l'Espresso, versa a Clemente 40 mila euro per «compensi giornalistici»; 14 mila per pagare i panettoncini e torroncini della signora Sandra per i regali di Natale; 12 mila allo studio legale di Pellegrino; 36 mila in tre anni alla società assicuratrice dello stesso Pellegrino. Il giornale rimborsa molti viaggi aerei alla famiglia Mastella (compresi Pellegrino, Elio e Alessia). Altri 2 mila euro al mese vanno al benzinaio di Ceppaloni che fa il pieno al Porsche Cayenne di Pellegrino.
Ora Elio lavora alla Selex, gruppo Finmeccanica, al modico stipendio - dice - di 1800 euro. Strano, perché ogni mese paga insieme al fratello una super-rata di 6700 euro per il mutuo acceso per acquistare uno dei sei appartamenti rilevati dalla famiglia Mastella nel centro di Roma a prezzi stracciati. L'appartamento ex-lnail, in largo Arenula, ospita Il Campanile ed è della società omonima, intestata all'ex tesoriere Tancredi Cimmino e al segretario Mastella, poi girata ai due figli: 50% a Elio, 50% a Pellegrino. Valore dell'immobile: 2,4 milioni. Ma i giovanotti lo hanno per 1,45 milioni, grazie a un mutuo di 1,1 milioni con rata mensile di 6700 euro. Come lo pagano? Con l'affitto versato dall'Udeur, 6500 euro mensili, il doppio dì quello pagato allora all'Inaii. Come l'hanno garantito? Con due dei 4 appartamenti delle Generali comprati in contanti in lungotevere Flaminio: 2 da Elio, 2 da Pellegrino. Ricapitolando: il giovane metalmeccanico da 1800 euro possiede mezzo mega-appartamento in largo Arenula, un intero terzo piano comprato per soli 200 mila euro e un alloggio costato 67 mila euro.
Sortino jr. si è fatto strada con le sue gambe, ha comprato casa con soldi suoi, a prezzi di mercato. Una vergogna nel Paese dei Ceppalones. Infatti per Porta a Porta il raccomandato è lui, la iena. Viva commozione invece per il metalmeccanico immobiliarista.
(Unità del 23 gennaio 2008)
Avevo una voglia pazzesca di pubblicare questo articolo! Tanto per chiarire la situazione ... Mary

venerdì, gennaio 25, 2008 1:16:00 AM

 
Anonymous Anonimo said...

Cara Mary......veramente.....NO COMMENT !!!!!!
Sul fronte MASTELLOPOLIS non ci sono veramente parole!!!! La spudoratezza e la sfrontataggine con la quale hanno gestito e tuttora gestiscono "E' VERGOGNOSA"......scusate il francesismo.....ma c'hanno LA FACCIA COME IL CULO!!!!!
Grazie per le utili info.....su Sortino.....facile puntare il dito su chi accusa e scopre gli altarini...cerca di fare onestamente il suo lavoro, nonostante le difficoltà e i bastoni fra le ruote....RESISTI SORTINO e cerchiamo, con la nostra testa, di capire chi dice le cazzate e chi le fa!!!!! :)
Mic

venerdì, gennaio 25, 2008 3:31:00 PM

 
Anonymous Anonimo said...

SORTINO: "LASCIO LE IENE, MEDIASET MI CENSURA"

L'inviato del programma di Italia1: "L'azienda impedisce la trasmissione
del mio lavoro sul viaggio a Ceppaloni e lo scontro con il figlio di Mastella"
Sortino: "Lascio le Iene
Mediaset mi censura"
Ma dalla televisione fanno sapere: "Il servizio non era equilibrato"

ROMA - Il caso Mastella non ha soltanto effetti politici. Oltre alla crisi di governo provoca anche la rottura tra Alessandro Sortino, uno degli storici inviati delle Iene, e Mediaset. "L'azienda impedisce la messa in onda questa sera del mio servizio sul viaggio a Ceppaloni con il mio scambio con il figlio del ministro Mastella, Elio", denuncia Sortino che polemicamente annuncia: "Lascio le Iene". Il capoautore del programma di Italia1, Davide Parenti, aveva annunciato la messa in onda integrale del filmato, già al centro di polemiche nei giorni scorsi e in parte disponibile su internet.

"Sono stato diffamato dal figlio di un ministro e da un ministro - insiste Sortino - e la mia azienda non mi permette di dirlo. Non ci sono più le condizioni per fare le Iene, cioè la libertà e la leggerezza".

"Nel pezzo, giudicato equilibrato anche dai miei capi - aggiunge la "iena" - raccontavo con la mia telecamera quello che realmente è accaduto, con immagini in più rispetto a quelle riprese da Sky Tg24. Se fosse andato in onda, si sarebbe visto che non ho fatto alcuna illazione sul lavoro del figlio di Mastella. Sono arrivato quando si stava già sfogando con alcuni giornalisti della carta stampata. L'unica domanda che gli ho fatto riguardava il patrimonio immobiliare, la casa acquistata a prezzi di favore. Altre domande che si sentono nel filmato, peraltro legittime, sono state fatte dal giornalista di Sky".

Nel servizio era stata montata anche un'intervista realizzata subito dopo dalla 'iena' al ministro Mastella: "Gli ho chiesto la possibilità di fare uno scherzo con le arance che avevo portato, ma il ministro mi ha risposto che non era il caso. Quelle arance, Elio non le ha mai viste".

Diversa la ricostruzione dell'azienda, che fa sapere di aver ritenuto "non equilibrato" il servizio cassato. Fonti di Mediaset difendono comunque Sortino dall'accusa di essere un "raccomandatio" mossagli da Mastella jr. "E' un'ottima 'iena', che lavora per Mediaset da tanti anni, e certamente non è un raccomandato", fanno notare. Nel suo scambio con l'inviato del programma, documentato da un filmato che circola anche su internet, il figlio di Mastella aveva ricordato che Sortino è figlio di Sebastiano, ex direttore generale della Fieg e attuale commissario dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni.

(25 gennaio 2008)

sabato, gennaio 26, 2008 10:12:00 AM

 
Anonymous Anonimo said...

Ancora una volta appena si toccano il parlamento e i parlamentari venite censurati!Per fortuna per il servizio sulla droga bastò dire i risultati per farci capire da chi siamo governati!
PS Strano che non vi censurano anche quando con le domande di cultura generale dimostrano di essere ignoranti come le capre!!!ahah!

sabato, gennaio 26, 2008 1:41:00 PM

 
Anonymous Anonimo said...

Queste notizie fanno passare ancora di più la voglia di diventare giornalisti. Giornalisti liberi di poter scrivere senza essere contrastati dal potere. Firmato un'aspirante giornalista precario.

domenica, gennaio 27, 2008 8:33:00 PM

 
Blogger La Kitty said...

Ehi Giù...ciao sono Giorgia.. :) Ti ho appena mandato un'email. Ti ho allegato anche un file, è un ppt, mi ha molto incuriosita nonchè preoccupata.
Spero che lo leggerai.
E' abbastanza importante..
So che riuscirai a far qualcosa..

giovedì, gennaio 31, 2008 3:27:00 PM

 
Anonymous Anonimo said...

E no. Alla morale di Aldo Grasso sulle Iene non ci sto. Proprio lui che ha dato una “leggera bottarella” alla giovane ex-letterina (lei non ama che si parli del suo passato – peccato che le gambe al vento le abbia mostrate anche lei) Silvia Toffanin. Scusami Giulio se occupo il tuo blog con questo commento ma quando ci vuole … ci vuole. Il fidanzatito della Toffanin si chiama PierSilvio Berlusconi. Carriera “paradisiaca” quella della stella nascente del giornalismo “da spintarella”. È diventata giornalista passando per una laurea in lingue con tesi in storia della televisione discussa con Aldo Grasso, il suo relatore. Grasso è docente di Storia della radio e della tv all'Università Cattolica di Milano e critico televisivo del Corriere della Sera. La giovane ex letterina ha ottenuto la conduzione e la firma di Verissimo che le ha permesso di diventare giornalista a tempo di record. Aldo, siamo sicuri che tu non hai ulteriormente agevolato Silvia? Alla giornalista provetta auguriamo un fidanzamento lungo … senza Piersilvio col cavolo che prendeva uno stipendio in un paese dove molti giornalisti sono precari. Ad Aldo Grasso invece auguro che finalmente riesca a capire i concetti che non gli stanno ancora bene addosso. Il giornalismo a mille sfaccettature, non è realizzata a stampo. Il giornalismo va vissuto e non classificato. Che delusione.

venerdì, febbraio 01, 2008 1:15:00 AM

 
Anonymous Morosita said...

Caro Sputazzo,
ti sono sommamente grata per l'intervista al senatore Barbato.
Non so come ringraziarti per le lacrime e le risate e per "attenzione 'u paletto".
Lo guardo 3 volte al dì, sono Sputazzo addicted e l'ho pure postato sul mio blog (morosita.splinder.com).
Un abbraccio e complimenti.
Sei il migliore per me. E lo penso da sempre.
Morosita

P.S.
Non sapevo che fossi neapolitan anche tu ;)

sabato, febbraio 02, 2008 1:54:00 PM

 
Blogger il pasquino said...

troppo buoni grazie

lunedì, febbraio 04, 2008 5:21:00 PM

 
Blogger La Kitty said...

Volevo postare una cosa che ho letto e visto al Tg5 di martedì 5 febbraio, la sera. Stavano mandando in onda il funerale della madre di Berlusconi. Sotto, scorrevano delle parole...esattamente queste parole: "commemorazione per la perdita di Mamma Rosa..al funerale anche gente comune"...gente comune??? Ma scusatemi, ma sono io che sono convinta di vivere un'altra epoca dove c'è la Repubblica, o Berlusconi è Re d'Italia e io sono un'insolente plebea????????

giovedì, febbraio 07, 2008 3:57:00 PM

 
Blogger Raffaele said...

Peccato che Alessandro abbia scelto di andarsene effettivamente poteva Mediaset parlare di questa faccenda.
Alessandro ha dimostrato di saper fare bene il suo lavoro. Mi stà sulle palle Caterina Balivo (fidanzata con il figlio del politico Maccanico), che dopo essere arrivata seconda a Miss Italia (Come mai in tanti anni di Miss Italia non ha mai vinto una rossa? non ci sono mai rosse a Miss Italia, bah), in un anno ha ricevuto un programma tutto suo (Festa Italiana) e una prima serata per tutta l'estate?
Almeno la Toffanin occupa solo 2 spazi a settimana.(domenica notte con Non solo moda, e Verissimo il sabato pomeriggio)

sabato, febbraio 09, 2008 1:07:00 AM

 
Anonymous Anonimo said...

Giulio è la prima volta che ti scrivo vorrei dirti che sei eccezzionale , poi volevo chiederti ma te 6 di Napoli Napoli o provincia??
Anche se abito a Siena a me Napoli piace tanto , ora stà attraversando un momento difficile , e la colpa per me non interamente dei napoletani.
Perchè ci sono vari tipi di napoletani , ci sono quell che si comportano correttamente e ci sono quelli che abbandono i rifiuti per strada , ma la colpa non è sola la loro perchè poco tempo fà ho letto che l'unione europea aveva stanziato dei fondi per questa problema , ma da come vedo non sono serviti a nulla.
Ma poi mi puoi dire una cosa se ormai Bassolino e la Iervolino vengono condannati di questa situazione , ma cosa aspettano a dimmettersi??
ciao Mike-Siena

mercoledì, febbraio 13, 2008 5:00:00 PM

 
Anonymous Anonimo said...

caro giulio, ieri sera, io e il mio amico eravamo venuti al centro campania a sentire il tuo spettacolo e per poterti parlare di una serie di approfondimenti che potresti fare, in proprio, ovvero per le iene.
la tua sicurezza ha potuto far avvicinare solo il mio amico, al quale hai riferito di postare un commento sul tuo sito.
al momento nn riesco a capire da qst blog come poterti inviare una mail!!!
a questo punto, provo sul tuo link nel sito delle iene
speriamo bene.
a presto, rick

domenica, febbraio 17, 2008 3:50:00 PM

 
Blogger goliardica said...

ciao anonimo,
se vuoi inviarmi una mail e'semplice la trovi appena digiti il blog
giulio

martedì, febbraio 19, 2008 6:49:00 PM

 
Anonymous morosita said...

Ho visto la tua foto appesa in un bar del luogo dove sto io attualmente.
E...stai benissimo :)

venerdì, febbraio 22, 2008 2:00:00 PM

 
Blogger il pasquino said...

grazie

venerdì, febbraio 22, 2008 5:55:00 PM

 
Anonymous Anonimo said...

Ciao Giulio,
sono Flavio. Volevo sapere se hai ancora problemi con le mail, dato che qui rispondi e nelle mail ancora no. Mi raccomando, fatti sentire. Un abbraccione!!!!
Flavio.

venerdì, febbraio 22, 2008 7:48:00 PM

 
Anonymous Anonimo said...

Ciao Giulio,
nella tua casella di posta troverai un messaggio con oggetto: Kerkyra 1994. Ti prego di leggerlo.
Grazie mille!!!
Davide

mercoledì, febbraio 27, 2008 2:59:00 PM

 
Anonymous Dalila said...

ci siamo pure noi musulmani a seguirti, lo sai?...complimenti x i servizi!! SALAM ^_^

mercoledì, febbraio 27, 2008 4:38:00 PM

 
Blogger lionalex said...

Ciao Giulio,
sono un Napoletano come te ed è la prima volta che ti scrivo :)
In realtà sono di San Giorgio a Cremano, però possiamo dirci NAPOLETANI, siamo tutti sommersi dall'immondizia, che bello :)

Ti ho mandato una mail per una segnalazione dei siti dell'asta al ribasso, vanno molto di moda ultimamente e secondo me, sono una grande truffa!!!!

GIULIO, AIUTACI TU!!!!!

Continua così, spero che le IENE non finiscano mai....

giovedì, febbraio 28, 2008 2:56:00 PM

 
Blogger Lorenzo said...

caro Giulio,
è un po' che ti volevo scrivere per il tuo servizio, diciamoci la verità, inutile e stupido, sui bollini blu delle auto del comune, auto in leasing o a noleggio di cui il comune è solo l'utilizzatore tra parentesi auto nuove che manco hanno bisogno del bollino blu obbligatorio dopo 4 anni dall'immatricolazione...
Comunque visto che tu lo fai di mestiere perchè non fai qualche domanda in giro sulla napolipark?
forse scopriresti cose interessanti...
tipo i parcheggiatori abusivi che nessuno disturba...
vuoi un elenco delle zone dove nessuno va a controllare le strisce blu? scrivimi e te lo dico.
e le ganasce messe con arcani criteri...
e le telecamere installate con i soldi dal comune che napolipark avrà in gestione? quando chissà...(anzi si sà...quando si saranno accordati per bene...)
intanto il comune le ha pagate e installate da un anno...
e i vigili a napoli non fanno niente prova a seguirne qualcuno vedi che giornate impegnate hanno i vigili nella città dove nessuno rispetta niente...
insomma tanti ti dicono di "lavorare" sulla monnezza" ma sarebbe un errore perché quella ormai è sotto gli occhi e sulla bocca di tutti mentre tutto il resto viene "dimenticato" o meglio sommerso da essa.
Ah giusto cosi quando ti trovi a passare per via chiatamone (non ti devo dire dov'è vero?) guarda un po' le macchine parcheggiate...
qualche tuo collega o qualcuno di striscia già ci aveva fatto un servizio...ma nella città dove nulla cambia... nulla è cambiato nella strada con la più alta densità di invalidi del mondo...
ciao

venerdì, febbraio 29, 2008 1:29:00 AM

 
Anonymous Andrea said...

giulio ma che razza di puntata è stata mandata in onda?
non in diretta e con servizi vecchi,come mai?
nonno giulio ormai s'è fatto troppo vecchio ;)
Per lionalex: guarda che noi di san giorgio stiamo molto peggio di napoli
ah per farti capire chi sono....W Sofia!!!

PS Bassolino è stato rinviato a giudizio....hihihihi!!!!

sabato, marzo 01, 2008 12:43:00 AM

 
Anonymous Anonimo said...

Perdonami...non riesco a visualizzare l'indirizzo email!Qual è?

giovedì, marzo 06, 2008 4:10:00 PM

 
Anonymous Anonimo said...

molto intiresno, grazie

sabato, novembre 28, 2009 11:30:00 PM

 

Posta un commento

<< Home