sabato, gennaio 27, 2007

Ricordare...

Sono appena tornato e non mi va di andare sul pesante.
Epperò...
Oggi è una giornata particolare.
E' il 27 gennaio, la giornata della memoria.
Memoria di cosa?
Eh... per saperlo...

8 Comments:

Anonymous iena marocchina said...

Ciao Giulio,
grazie per il link(giorno della memoria)che serve veramente a farci riflettere su che cosa si'è commesso e che cosa è possibile commettere quando l'orgolio di essere i più belli supera tutti i limiti facendoci scordare di essere uguali prima di tutto.

le mie condoglianze per i familiari di tutti gli ebrei deceduti che hanno pagato caro per darci una grande lezione.
pace sulle loro anime...
viva la paaaaaaccceeeee per sempre.

sabato, gennaio 27, 2007 10:31:00 PM

 
Anonymous Anonimo said...

"NON C'E' FUTURO SENZA MEMORIA"...sembra retorica questa frase ma rende perfettamente l'idea di quello che è il senso di questa giornata!!!
Per guardare avanti non si può non guardare indietro e se lo dovrebbero ricordare anche i vari bombaroli di turno quando distruggono paesi...villaggi...e menti pensanti!!!
Buona pace a tutti e soprattutto crediamoci!!!

Giulio sei grande...non aggiungo altro...anzi sarebbe bello rincontrarti!!! /;-)

Baci baci

domenica, gennaio 28, 2007 1:48:00 AM

 
Anonymous Anonimo said...

"NON C'E' FUTURO SENZA MEMORIA"...sembra retorica questa frase ma rende perfettamente l'idea di quello che è il senso di questa giornata!!!
Per guardare avanti non si può non guardare indietro e se lo dovrebbero ricordare anche i vari bombaroli di turno quando distruggono paesi...villaggi...e menti pensanti!!!
Buona pace a tutti e soprattutto crediamoci!!!

Giulio sei grande...non aggiungo altro...anzi sarebbe bello rincontrarti!!! /;-)

Baci baci

domenica, gennaio 28, 2007 1:48:00 AM

 
Anonymous Anonimo said...

su questo argomento vi pregherei di sprassedere ed evitare retorica e pregare per tutte le famiglie che hanno subito dei lutti...veramente cambiamo argomento non facciamo le italianate solite!!!

domenica, gennaio 28, 2007 4:33:00 PM

 
Blogger il pasquino said...

Iena marocchina, grazie di nulla...
è solo un link... poi sta a ognuno riflettere e pensare (se gli va! =))
Viva la pace, sempre!

Anonimo dei baci, buona pace anche a te.
Mi vuoi incontrare?? E io sempre in giro sto! =))
chi lo sa...

Anonimo soprassedente, soprassiedi pure se vuoi. Di argomenti ne possiamo trattare quanti ne vuoi... anzi, suggerisci pure...
Io non credo che ricordare (l'olocausto e purtroppo tanti altri eventi che riguardano in negativo l'umanità intera) sia un'italianata o pura retorica.
E' il mio parere... Se il tuo è diverso, non c'è problema.

Saluti a tutti,
giulio vostro.

domenica, gennaio 28, 2007 5:36:00 PM

 
Anonymous iena marocchina said...

Ti ho ringraziato perchè non tutti avrebbero fatto come te,per esmpio ieri nella consegna dei Telegatti si erano scordati completamente di quella giornata e a sorpresa uno dei vincitori(Michele Placido)tira fuori un foglio per fare un discorsino carino per riccordare a tutti che è la giornata della memoria..
Ora scondo te Giulio che lavori in televisione. con tutti gli impegni degli organizzatori autori e tecnici per prepparare un programma televisivo in modo che sia perfetto, è possibile scordarsi di dedicare almeno qualche secondo per parlare delle vittime??..a me sembra assurdo!! e come scordarsi di fare gli auguri di natale il 25 dicembre anzi è ancora peggio.
Hai capito perchè ti ho ringraziato?anche il tuo blog è un piccolo mezzo d'informazione.
ciao

domenica, gennaio 28, 2007 6:45:00 PM

 
Blogger il pasquino said...

Grazie, iena marocchina... sono lusingato.
Quanto alle tue domande sulle dimenticanze della tv, mi spiace... ma non ho risposte...
=(

comunque, l'importante è che ci sia gente che ricorda...

lunedì, gennaio 29, 2007 7:25:00 PM

 
Anonymous Anonimo said...

Giulio sei troppo forte.."si na putenza!!!..."

venerdì, febbraio 16, 2007 5:11:00 AM

 

Posta un commento

<< Home