giovedì, giugno 01, 2006

sono soddisfazioni..............

http://wpop11.libero.it/cgi-bin/vlink.cgi?Id=NZ4Fltv04EAEw66Bd2l9Mi/ZL5lGJM%2BUTjCT4tu2lQLaBmZ3jsUDFA3Bc2TTkSp8V/TIHAyWoMo%3D&Link=http%3A//www.ioliamo.org/ioliamo/mooffanka/%3Fdoc%3D102


Le schiave del sessoPony e le altre
La notizia è stata riportata da diversi giornali cartacei e on-line: Pony, una femmina di orangutan, era diventata una schiava sessuale per i frequentatori di un bordello di Keremgpangi, un villaggio del Borneo centrale.
A trovarla fu la dottoressa Karmele Llano, una veterinaria di Bilbao che, insieme ad altri ricercatori e volontari, lavora al centro di riabilitazione di Nyaru Menteng.
Pony venne liberata, ma ci volle l'intervento della polizia: scoppiò un tafferuglio in quanto i lavoratori delle imprese di legname che frequentavano il bordello non volevano che la femmina di orangutan venisse portata via.
Infatti per questi uomini Pony era il “divertimento” sessuale e perverso preferito: l’avevano depilata e lavata e le avevano anche dipinto le labbra con il rossetto, poi, incatenata al letto, a turno abusavano di lei.
La storia è terribile e ripugnante, ma, afferma la dottoressa Llano, Pony non è un caso isolato: in Thailandia la pratica di prostituire gli orangutan è diffusa da anni.
Foto sito savetheorangutan.infoLe femmine di orangutan vengono catturate da piccole, mentre le loro madri vengono uccise.
Pony ora vive nell’isola di Bangamat, che è una delle tre isole che vengono utilizzate per riabiltare tutte le grandi scimmie salvate dalle situazioni di degrado e di sofferenza a cui le riducono gli esseri umani della zona; di lì, in seguito, vengono liberate in zone protette.
Il Bos (Borneo Orangutan Survival) ospita circa 400 primati. Gli orangutan vivono solo in Asia: più precisamente a Sumatra e nel Borneo.Ne sono rimasti solo 20.000 e sono una specie minacciata di estinzione: fra 10 anni potrebbero essere scomparsi.
Sono mammiferi che condividono con l’essere umano ben il 97% del patrimonio genetico.
Questo però non li tutela e non li rende immuni dalla violenza che solo l’uomo riesce a perpetrare su altri esseri viventi.
Anzi, a giudicare da quanto accade, la loro somiglianza con gli esseri umani pone le femmine di orangutan nel pericolo di cadere in un baratro aberrante e perverso, un baratro in cui solo noi uomini riusciamo a gettare le altre creature: probabilmente grazie a quel 3% di “umano” che abbiamo in più.
Monica Morgani

26 Comments:

Blogger skugnizzo said...

che schifo....

giovedì, giugno 01, 2006 6:30:00 PM

 
Anonymous Marianna said...

Concordo con le parole di skugnizzo... Abusare di un animale per scaricare i propri istinti... è assurdo!!!

Ciao Giulio!!!

giovedì, giugno 01, 2006 11:21:00 PM

 
Anonymous vale said...

che orrore........

venerdì, giugno 02, 2006 4:28:00 PM

 
Anonymous Francesca92 said...

Che vergogna...Davanti a cose così c'è ben poco da dire.
Più che altro bisognerebbe fare...

venerdì, giugno 02, 2006 4:38:00 PM

 
Anonymous Francesca92 said...

Giulio ma lo hai visto Mi Manda Raitre? Di nuovo la WayCall...Continua a insistere credendo di avere ragione!
Pretesti su pretesti per non pagare...
E alla domanda "Ma siete sicuri che non ci sia qualcosa di sbagliato nella WayCall" Masaracchia ha candidamente risposto...
"Assolutamente no, gli errori sono marginali..."
Giulio, ma Masaracchia ha quella faccia di bronzo anche dal vivo?

sabato, giugno 03, 2006 12:09:00 AM

 
Blogger il pasquino said...

sono solo piccoli problemini...............
li risolveranno al piu' presto il problema che non sanno quando e' sto benedetto presto

sabato, giugno 03, 2006 12:06:00 PM

 
Anonymous Salvo said...

Di sicuro sto scrivendo su di un Blog che di pubblicità non ne ha bisogno.Pero',per chi ha voglia di vedere tutti i video del ns caro amico Giulio puo' digitare il seguente indirizzo:

http://www.iene.mediaset.it/ricerca.shtml?golia

Cordialità
Salvo

sabato, giugno 03, 2006 12:30:00 PM

 
Anonymous Anonimo said...

E' davvero una vergogna!credevo che fosse la ragione a distinguerci dagli animali,ma dopo aver sentito questa notizia,penso che non ci siano più differenze tra le due specie,anzi..
baci,Piera

sabato, giugno 03, 2006 7:13:00 PM

 
Anonymous Francesca92 said...

Ma quante ne dovremo ancora sentire? Perché é possibile che a Napoli un padre che cerca di uscire dal tunnel della Camorra venga imbottito di proiettili
davanti a moglie e figlie? Perché è possibile che Giuseppe Iadonisi si accasci inerme sulle ginocchia di sua figlia, 13enne come me, mentre due bastardi qualunque scappano senza lasciare traccia se non la distruzione e il dolore in una famiglia che cercava faticosamente di uscire dal tunnel del traffico di droga?
Ma soprattutto...perché è possibile che non ci sia giustizia per chi cerca faticosamente di mettersi in regola?
Comunque grazie Giulio, rivedo spesso il tuo video su Scampia sul sito delle Iene e ogni volta mi sento davvero stringere lo stomaco dalla rabbia per le ingiustizie che ci sono a pochi passi da noi!
Persone come te dovrebbero esserci ovunque, ci sarebbe un mondo sicuramente più giusto e corretto nei confronti di chi vuole la giustizia ma non può ottenerla!
Scusate per lo sfogo ma la notizia mi ha talmente colpita...sono rimsata davvero malissimo!

domenica, giugno 04, 2006 2:16:00 AM

 
Anonymous Artax said...

Giulio sto vedendo Le Iene...ma come mai stasera alcuni servizi sono in realtà già stati mandati in onda in puntate precedenti (quello su Simona e quello sul crac in Costa Rica)??? Ciao!

martedì, giugno 06, 2006 12:16:00 AM

 
Anonymous Francesca92 said...

Purtroppo non l'ho potuto seguire con attenzione in quanto c'erano i miei amici e facevano casino (uffa!) però penso che siano state tutte repliche, dato che avevo saputo che era l'ultima puntata...

martedì, giugno 06, 2006 9:55:00 AM

 
Anonymous teresavola said...

sono sempre più scioccata per quanto può essere cattivo un uomo su un altro essere vivente

martedì, giugno 06, 2006 2:59:00 PM

 
Anonymous vale said...

si erano tutte repliche! ciaoo

martedì, giugno 06, 2006 10:47:00 PM

 
Anonymous oscar said...

Che vergogna far parte della specie umana…Quando sento queste atrocità mi sento di avere meno dignità di una lumaca. Oscar…
Ah ! ho sentito che hanno condannato il coglione che picchiava per conto del medico che praticava glia aborti, grande Giulio sei una tigre…

mercoledì, giugno 07, 2006 6:42:00 PM

 
Blogger silvia said...

tanti auguri Testone!!! baci

mercoledì, giugno 07, 2006 7:46:00 PM

 
Blogger s@lvo said...

Complimenti per il filmato "aborti clandestini".
Salvo

mercoledì, giugno 07, 2006 8:17:00 PM

 
Anonymous Francesca92 said...

Già già!
Mentre le prendevi di santa ragione noi da questa parte facevamo il tifo per te!
Grande Giulio, sei unico!
Ti fai valere sempre!

mercoledì, giugno 07, 2006 10:08:00 PM

 
Blogger skugnizzo said...

Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

sabato, giugno 10, 2006 12:24:00 AM

 
Anonymous Laura said...

Che mondo di m....
mi sa che qnd distribuivano i cervelli, certa gente non ha fatto la fila...grazie giulio

sabato, giugno 10, 2006 7:09:00 PM

 
Blogger skugnizzo said...

Giulio ma il servizio su Ischia non era una replica o sbaglio?

sabato, giugno 10, 2006 11:59:00 PM

 
Anonymous Francesca92 said...

Si era una replica... ne sono quasi del tutto sicura...(QUASI)

Secondo me erano i cervelli a non bastare...
Ad un certo punto c'erano più uomini che cervelli e l'effetto è perfettmaente visibile oggi...

domenica, giugno 11, 2006 2:04:00 AM

 
Blogger il pasquino said...

si l'ultima puntata era divisa in due parti.
La prima tutti nuovi
la seconda parte il megli di.......

baci giulio

martedì, giugno 13, 2006 5:28:00 PM

 
Anonymous Francesca92 said...

Pare il caso di dire...
il meglio...
del meglio!
Iene forever!
Comunque non c'è bisogno tanto ormai so a memoria le puntate per tutte le volte che le vedo sul sito delle iene.it!

martedì, giugno 13, 2006 10:50:00 PM

 
Anonymous Anonimo said...

a proposito di waycall ... leggete qui!!!!!!!!allucinante!

http://italy.indymedia.org/news/2006/11/1187117.php

lunedì, novembre 27, 2006 1:13:00 PM

 
Anonymous mimocattivo said...

Utopia pensare di avere un mondo peace & love.Senza dubbio alcuno ,cose che,si pensavano fossero finite da decenni, si ritrovano di giorno in giorno in tutto il globo.Purtroppo, secondo me è anche colpa di un lassismo legale-burocratico e mancaza di misure adeguate a reprimere questi fatti.
Minchia ..e chi sono ...Zichichi...?

mercoledì, novembre 29, 2006 2:31:00 AM

 
Anonymous Giuly said...

Non mi fido più di tanto di questo "benedetto" presto, la gente finquando non gli dai in testa consecutivamente per un sacco di tempo non fa niente. Ognuno pensa ai fatti suoi e basta.

Che merda. La macellerei sta gente.

sabato, dicembre 09, 2006 6:15:00 PM

 

Posta un commento

<< Home