venerdì, febbraio 02, 2007

Lettere...

Scriversi è importante...Dire, fare, baciare, lettera e testamento...


TOTÒ - Giovanotto! Carta, calamaio e penna, su... avanti, scriviamo! Dunque... Hai scritto "dunque"?
PEPPINO - Eh, un momento no?
TOTÒ- E comincia su!
PEPPINO - Carta... calamaio... e penna... oh.. la carta...
TOTÒ - Signorina! ...Signorina!!
PEPPINO - E... dove sta?
TOTÒ - Chi è?
PEPPINO - La signorina!
TOTÒ- Quale signorina?
PEPPINO - Hai detto: "Signorina!"
TOTÒ - È entrata la signorina?
PEPPINO - E che ne so?
TOTÒ- Signorina!
PEPPINO - Avanti!
TOTÒ - Animale! "Signorina" è l'intestazione autografa! Della lettera! Oh! Signorina,...(Peppino butta via il primo foglio di carta e comincia a scrivere su uno nuovo)
TOTÒ - E vabbè... non era buona quella signorina lì?
PEPPINO - Vabbè...

TOTÒ- Signorina, veniamo... veniamo.. noi... con questa mia a dirvi
PEPPINO - ...con questa mia a dirvi
TOTÒ- A dirvi... una parola! Addirvi!
PEPPINO - ... addirvi una parola...
TOTÒ - che
PEPPINO - che
TOTÒ- che
PEPPINO - che...
TOTÒ- che è?
PEPPINO - Uno? Quanti?
TOTÒ - Che è?
PEPPINO - Uno che?
TOTÒ - Uno che?
PEPPINO - Che è? Che è?
TOTÒ - Scusate se sono poche
PEPPINO - Che è?
TOTÒ - Che è? ... Scusate se sono poche... Ma settecentomila lire, punto e virgola, noi ci fanno specie che quest'anno, una parola, questanno c'è stato una grande moria delle vacche...
PEPPINO - ... una grande ...
TOTÒ - Come voi ben sapete. Punto!
PEPPINO - Punto.
TOTÒ - Due punti!
PEPPINO - ... due punti...
TOTÒ - Ma sì... fai vedere che abbondiamo... abbundandis in abbundandum. Questa moneta servono... questa moneta servono... questa moneta servono a che voi vi consolate... Aoh... scrivi presto!
PEPPINO - ...con insalate...
TOTÒ - ... Che voi vi consolate...
PEPPINO - ... ah, avevo capito "con l'insalata"...
TOTÒ - E non mi far perdere il filo che ce l'ho tutta qui!...
PEPPINO - Eh, avevo capito coll'insalata!
TOTÒ - Dai dispiacere ... dai dispiacere che avreta... che avreta?... che avreta!! Eh già, è femmina... è femminile... che avreta perché... perché?
PEPPINO - Non so...
TOTÒ - Che non so?
PEPPINO - Perché che cosa?
TOTÒ - Perché che?
PEPPINO - Ahh!
TOTÒ - Dai dispiacere che avreta perché!!! È aggettivo qualificativo no?
PEPPINO - Ah, io scrivo...

TOTÒ - Perché dovete lasciare nostro nipote che gli zii che siamo noi medesimo di persona... Ma che stai facendo una faticata? S'asciuga il sudore...!
PEPPINO - Ehh...
TOTÒ - Che siamo noi medesimo di persona... vi mandano questo, perché il giovanotto è studente che studia... che si deve prendere una Laura...
PEPPINO - ... Laura...
TOTÒ - Laura! ... che deve tenere la testa al solito posto, cioè sul collo.
PEPPINO - ... sul collo.
TOTÒ - Punto, punto e virgola. Punto e un punto e virgola!
PEPPINO - Troppa roba!
TOTÒ - Ah, lascia fare! Che dicono che noi siamo provinciali... siamo tirati...
PEPPINO - Ma è troppo...
TOTÒ - Salutandovi indistintamente... salutandovi indistintamente... sbrigati! Salutandovi indistintamente ... i fratelli Caponi. Che siamo noi. Questa ... apri una parente. Apri una parente e dici: "che siamo noi". I fratelli Caponi. Hai aperto la parente?
PEPPINO - Mm.
TOTÒ - Chiudila!
PEPPINO - Ecco fatto
TOTÒ - Vuoi aggiungere qualcosa?
PEPPINO - Un "senza nulla a pretendere" non c'è?

Eh....

Ah... appostamento concluso...
Con successo!

Preso!!

28 Comments:

Anonymous cristina said...

già: scriversi è importantisssimo, con tre esse come minimo.
E quando scopriremo chi hai preso, di grazia?

venerdì, febbraio 02, 2007 9:21:00 PM

 
Anonymous iena marocchina said...

ohh dio che orrore!! ma dove siamo??è una vera guerra ..questi immagini mi fanno riccordare l'iraq o la palestina, ma quelli lottano per la libertà delle loro terre, ma quello che succede ora a catania non è niente altro che una lotta stupida per una fottuta partita di calcio...ma quando ci diamo una svegliata per liberare il calcio di questi scatenati estremisti..è una cosa assurdissima, è morto un polizziotto e decine di firiti..non ci posso credere, uno sport come il calcio è innoscente di questi fatti..bisogna fare qualcosa per farglielo capire..

venerdì, febbraio 02, 2007 11:40:00 PM

 
Anonymous K said...

ahahah chissà chi è sto farabutto (senza preconcetti eh... farabutto perchè non è arrivato ad appostamento iniziato! Lui sarà sicuramente un distinto gentiluomo! :D )

sabato, febbraio 03, 2007 12:51:00 PM

 
Anonymous Federico said...

A Giulio!!!!!!
Questa scenetta con Totò e Peppino è la migliore...se non sbaglio è tratta da Totò, Peppino e la Malafemmena :-p
Mi raccomando continua così Ienaccia, fagli il C..o a tutti
Saluti dal Veneto!

sabato, febbraio 03, 2007 7:44:00 PM

 
Anonymous Paolo Cevoli said...

Ho scoperto proprio ora il tuo blog.
Mi fa molto piacere che ci si possa mettere in contatto con te in modo diretto.
Grande Giulio!!!
ciao
Paolo
ps. ma i commenti non vengono pubblicati subito?!?

lunedì, febbraio 05, 2007 12:09:00 AM

 
Anonymous Anonimo said...

sei un mito!!!!!!!!!!!!!!!!!

lunedì, febbraio 05, 2007 10:43:00 AM

 
Blogger il pasquino said...

Eh, Crì... lo saprete stasssera... (con tre esse come minimo) lunedì!
=)

Iena marocchina, come si dice: la mamma dei cretini è sempre incinta.
Bisogna farglielo capire... vero. Tu cosa proporresti?

Sì, K... apppppppprescindere!!

Ebbravo Federico, preparatissimo! Devo fargli il c...
e si fa il possibile! =)

Piacere mio, Paolo. I commenti vanno on line subito... non c'è censura... almeno, non immediata!

Anonimo... troppa grazia!

lunedì, febbraio 05, 2007 6:33:00 PM

 
Anonymous iena marocchina said...

6 stato grande, grandissimo, 3 servizi in una sola puntata dove uno è + bello del'altro. non potevo andare al letto prima di farti i complimenti.
Per quanto riguarda quello che è successo a catania io penso che l'arma più efficace è la TV, con una tv così stupida , falsa , e superficiale la gente si commuove più per l'eliminazione del figo del grande fratello che per la morte di una persona(bisogna cambiarla sta TV).Salvo le Iene che come sempre sono alla difesa della gente vera.e che stasera si sono occupati del caso (come avevo previsto)e che sicuramente continueranno a scavare per capire meglio di che cosa si tratta veramente.
Buon lavoro ragazzi.

martedì, febbraio 06, 2007 1:44:00 AM

 
Blogger K said...

Giù, sarò rinco ma non ho capito a chi hai fatto l'appostamento!!

Complimenti per i servizi, mi catturi sempre! :) (e nun pensà male! ahahah)

martedì, febbraio 06, 2007 10:36:00 AM

 
Anonymous Anonimo said...

esatto anch'io non ho capito
cecilia

martedì, febbraio 06, 2007 10:42:00 AM

 
Anonymous luka genova said...

ah giuliooooo!!!!! grande!!!! complimenti x i servizi d ieri sera, 6 il migliore e continua cosi a farli tt neri quelli s.....i.......viva le ienema soprattutto viva Giulioooooooooooooooooooooooooooooooo!!! ps forza samp e forza napoli

martedì, febbraio 06, 2007 1:43:00 PM

 
Anonymous Anonimo said...

come si fa a diventare iena? risposta gentilmente all'indirizzo marcopolo24@libero.it
grazie mille n bacino Laura

martedì, febbraio 06, 2007 8:01:00 PM

 
Blogger il pasquino said...

Grazie ragazzi, troppo buoni!
L'appostamento lo vedremo in seguito...
Come si fa a diventare Iena?
Un po' bisogna essere iena dentro...

martedì, febbraio 06, 2007 8:50:00 PM

 
Anonymous Elena said...

allora io mi candido al volo!!! aUHauhAUHauhAUHauh :°°°

mercoledì, febbraio 07, 2007 9:37:00 PM

 
Anonymous Francesca92 said...

Caro Giulio, ci tengo tanto a farti i complimenti, vi seguo da quando ero piccola e sono praticamente cresciuta con voi. Vi distinguete davvero dalla massa. Anche se ormai questa sembra una frase fatta, io lo penso davvero.

Continua così, ti stimo molto!

giovedì, febbraio 08, 2007 1:29:00 AM

 
Blogger K said...

ma noo Francesca! Così si sente vecchio... Digli che era piccolo pure lui ;D

giovedì, febbraio 08, 2007 1:57:00 AM

 
Blogger il pasquino said...

eccerto che ero piccolo pure io... ma perché, secondo voi, quanti anni ho??

giovedì, febbraio 08, 2007 6:27:00 PM

 
Blogger il pasquino said...

scherzi a parte... grazie Francè!

giovedì, febbraio 08, 2007 6:28:00 PM

 
Anonymous Anonimo said...

non mangiare troppo visto che in questa settimana sei senza appostamenti!!!!!!!!!!!io quando sono a casa mangio in continuazione!!!!!!!!!!!tu?
bacio

giovedì, febbraio 08, 2007 6:32:00 PM

 
Anonymous Anonimo said...

ne avrai tra i 35 e i 40.......tanto non sei una donna xciò non bisogna stare indietro nel dare l'età...poi visto che francesca ha il 92 dopo il nome presumo sia il suo anno di nascita e ci può stare che scriva così ora che ne ha o ne deve compiere 15 è grande sei fantastico
francesca

giovedì, febbraio 08, 2007 6:38:00 PM

 
Blogger K said...

quanti anni hai...mmmm...io più passa il tempo più tutti mi sembrano sempre "giovani" ^^
Io ho sbirciato e so già l'età, ma ne dimostri 2 in meno và ;)

giovedì, febbraio 08, 2007 8:17:00 PM

 
Blogger il pasquino said...

Anonimo 1, mi contengo (come posso =) )
Anonimo 2, donna non sono.,.. ma sapere che porto così male i miei vent'anni... (seeeeee)

K, ti sono grato! =))

Ma poi, l'età... conta quella che hai dentro!!

giovedì, febbraio 08, 2007 10:30:00 PM

 
Anonymous Francesca92 said...

Ma grazie a te!
Comunque Francesca ha ragione, ho 14 anni. ^_^

venerdì, febbraio 09, 2007 6:40:00 PM

 
Anonymous andrea d'ambra said...

Ciao Ragazzi,
ci sono novità importanti circa l'abolizione dei costi di ricarica, i nostri "dipendenti" vogliono rinviare l'abolizione.... vi chiedo pochi secondi del Vs tempo per cercare di fermarli!
Info su www.andreadambra.eu
Grazie!
Andrea

domenica, febbraio 11, 2007 12:17:00 AM

 
Blogger Gabriele said...

Ciao Giulio,
sono le 21e35 di Lunedì 19 Febbraio e sto guardando "Le Iene". Ho appena finito di guardare l'ultimo dei tuoi (quasi)sempre bei servizi e per la prima volta mi sono sentito disturbato dalle immagini.
Hai una gran dote: quella di perseguire i truffatori. E per questo ho sempre fatto attenzione alle tue apparizioni, ma questa volta hai preso una buca a mio avviso.
Il filmato che è appena finito ritraeva delle scene note a tutti gli italiani: lavatrice che ad un certo punto smette di funzionare e professionista che pur di soffiare qualche soldo alla "vittima" si inventa un guasto che non c'era. In questo tipo di servizi dove sono coinvolte persone semplici ho sempre ammirato le censure dei volti (anche se credo che non li mandiate in onda per motivi legali più che ontologici). Perché ho sempre pensato che sarebbe meschino denunciare delle cose del genere sputtanando più del minimo persone di cui non si ha la più pallida idea dei motivi che li spingono a commettere delle azioni normalmente riprovevoli (parlo sempre di gente semplice, il giudizio varia se i truffatori sono delle società o degli imprenditori...insomma, gente che sicuramente non ha bisogno di tirare a campare). Ora il punto è che proprio in questo servizio uno dei truffatori è passato ad essere una vittima, ma nel vero senso della parola! Mentre stava inventando il guasto ha avuto la possibilità di sbirciare nella borsa della proprietaria di casa e dato che non si era spinto oltre avete pensato bene di lasciargli campo libero per vedere fin dove sarebbe arrivato. Avete fatto centro: c'è tornato e si è spinto un pochettino più in là! Evidentemente conoscete bene quel detto che parla di occasioni e faccendieri.
Ora, il ritratto di questa scena mi riporta alla mente un'altra scena, quella biblica di Adamo ed Eva nell'Eden che prendono la dannata mela su istigazione della serpe. Al di là dal fatto che non sono cattolico, questa "parabola" l'ho sempre giudicata in maniera dubbiosa: è più colpevole Eva che ha davanti agli occhi il frutto proibito e succulento e cede alla tentazione oppure colui che li mette davanti ad una scelta del genere sapendo come si sarebbero svolte le cose??? Non voglio giustificare il falso-riparatore, lungi da me, ma a mio parere Adamo ed Eva sono delle vittime. E dunque vittima è anche il povero (e questa volta lo dico col cuore) professionista! Sarebbe stato un ottimo servizio come i soliti se ti fossi fermato una decina di minuti prima, quando ti sei accorto di quello che stava facendo (e anche lì forse non senza peccato!). Credo che dare l'opportunità di rubare per il piacere di scovare il ladro sia più sgradevole del furto in se!
Non cambio idea sulla stima che ho dei tuoi lavori, ma credo che questa sia una critica doverosa...e se vuoi anche affettuosa!
Gabriele
mta999@gmail.com

lunedì, febbraio 19, 2007 11:40:00 PM

 
Anonymous ienamarocchina said...

Mi permetterei di rispondere a Gabriele.
Ho capito perfettamete cosa vuoi dire, ma vorrei dirti che quello che si è fatto nel servizio non è per niente contro i principi in cui credi. secondo me quando si realizza un servizio bisogna cercare sempre di andare oltre per dare campo alle inaspettate reazioni della vittima tra parentesi, e dopo se c'è qualcosa che non vabene(inutile o immorale..) si può sempre rimediare nel montaggio.
Nel tuo commeto hai parlato del pensiero religioso, eproprio di quelo vorrei parlare per giustificare il corretto proseguimento del servizio. Giulio e i suoi colleghi avevano la possibilità di fermare tutto al primo tentativo del tecnico a derubare la borsa dell'anziana, ma hanno scelto di proseguire fino in fondo e hanno fatto benissimo,perchè alla fine il tipo ha imparato una lezione che non potrà mai dimenticare mantenendo sempre la sua privacy(nascondendo il suo volto nel servizio).In tutte le religione non si può rubare, sai perchè?perchè si crede che c'è un dio la sù che vede i nostri sbagli, quindi non rubbiamo perchè abbiamo paura di dio, e se non ci crediamo? possiamo rubare? la risposta è no, percheè c'è la legge che celo impedisce,quindi abbiamo sempre paura di essere puniti da qualcuno per i nostri peccati, purtroppo il tecnico ha provato a rubare forse perchè non credeva in dio e per quanto riguarda la legge ha pensato che nessuno lo possa vedere per punirlo.. è qua decide di procedere convinto di essere inosservato. IL servizio non era una lezione solo per le vittime, ma anche per tutti gli altri telespettatori che la pensano uguale. La conclusione finale è: se pensi che dio non esiste e che puoi fregare la legge, stai attento, perchè Giulio esiste e non lo puoi mai fregare!!!

martedì, febbraio 27, 2007 4:00:00 PM

 
Anonymous Anonimo said...

Ciao sono David Acosta di Honduras Centro America abito nelle marche a San Benedetto del Tronto sono sposato con Kitty Vitali e da quando vivo qui ossia quasi un anno vi seguo in tv. Scusa pero io non scrivo molto bene il italiano ti scrivo in spagnolo fai tu la traduzione se vuoi.
gracias por hacer la traduccion pero la verdad es que no puedo escribirlo muy bien y la verdad y el motivo de mi comentario es solo para saludarte, yo creo que tu y alessandro sortino son lo mejor que tiene el programa de ustedes me gusta su forma de trabajar y les deseo todo lo mejor de este mundo exitos en sus siguientes programas y que Dios los bendiga siempre saludame tambien a alessandro sortino asi que me despido cuidense y portense bien saludes de David Acosta Y Kitty Vitali

mercoledì, marzo 14, 2007 8:40:00 PM

 
Anonymous Anonimo said...

ciao. come si fa a diventare iena?
risposte molto gradite a questa mail:
mercant3@hotmail.it

venerdì, marzo 30, 2007 12:59:00 PM

 

Posta un commento

<< Home