domenica, marzo 18, 2007

Nepal, acqua e solidarietà

Nepal, al confine con l'India.
E' lì che sono stato. Ve l'ho detto.
Non vi ho detto il perché.
Sono andato con Save the children per vedere, per dare (nel mio piccolo) una mano e voce alla gente che vive lì e tutti i giorni fa i conti con un problema grande: vivere.
Vivere dove non c'è acqua.
O meglio, l'acqua c'è. Ce n'è tantissima (lì ci sono le montagne più alte del mondo)...
... ma non è potabile.


Il mio viaggio fa parte delle iniziative della Fabbrica del Sorriso.
Oggi, infatti, parte un'altra maratona di solidarietà.
Tutti possono dare una mano...
Voi che fate?
Per saperne di più...




14 Comments:

Anonymous Andrea D'Ambra said...

Complimenti Giulio! Ottima iniziativa :-)

lunedì, marzo 19, 2007 11:19:00 AM

 
Anonymous Laura said...

mi associo al commento di andrea...tendiamo una mano a questi piccoli amici..il loro sorriso vale + di mille parole!!!http://www.fabbricadelsorriso.mediaset.it/bin/42.$plit/C_13_pagina_1_list_photo_foto_0_photo.jpg
ps:spero che il sevizio (e suppongo anke il continuo)vada in onda stasera e non resti tra gli inediti sul sito...

lunedì, marzo 19, 2007 3:55:00 PM

 
Anonymous *michi* said...

Portami con te da quei bimbiiiii!!

lunedì, marzo 19, 2007 4:22:00 PM

 
Blogger marco.fusco1 said...

Anche sul mio sito WWW.LEGUARDIEGIURATE.NET vine pubblicizzata l'iniziativa. Complimenti a Giuli Golia. Saluti MARCO FUSCO

lunedì, marzo 19, 2007 6:08:00 PM

 
Anonymous Anonimo said...

appena tornata a casa ho visto il servizio del nepàl che tenerezza!per te deve essere stato massacrante credo che stare li qualche giorno per poi tornare alla nostra divina realtà che purtroppo poco apprezziamo e tornare non so dove tu viva napoli roma milano firenze deve essere veramente un arricchisi dentro
bravissimo di gran cuore
:-):-):-)baci cocca

lunedì, marzo 19, 2007 11:57:00 PM

 
Anonymous *michi* said...

Bellissimo servizio.. non nascondo che un po' mi sono commossa. Che dolci quei bimbi... hanno bisogno di noi! Chi può dovrebbe donare qualche centesimo in più.. non credi?!

martedì, marzo 20, 2007 10:27:00 AM

 
Anonymous Francesca said...

Più che qualche centesimo in più, chi può dovrebbe donare anche l'anima a questi bambini.

Giulio, veramente complimenti dal profondo del cuore. Sei veramente una persona buona, il tuo servizio era toccante, tutto quanto.

Ma la cosa più commovente era , il ragazzo (della mia età), che parla quello stupendo inglese, è sveglio, intelligente e studioso, ma costretto a frequentare una scuola/capannone e a studiare in una camera di pochi metri quadri.

E se pensi che noi ragazzi italiani ci lamentiamo della scuola, cerchiamo scuse per non andarci, organizziamo scioperi per un pezzo di intonaco che si stacca, e studiamo solo per imposizione, ti fa veramente male il cuore!

Grazie di tutto!

martedì, marzo 20, 2007 10:56:00 AM

 
Anonymous Anonimo said...

Rox
Ciao giulio complimenti per il servizio del nepal!!!Continua così :-))).

martedì, marzo 20, 2007 1:16:00 PM

 
Anonymous Enzo said...

Mi associo ai complimenti!

martedì, marzo 20, 2007 9:37:00 PM

 
Anonymous cristina said...

beh, non solo vorrei saperne di più...servisse 'na mano...di tipo grafico...son qua.
Ehi, dico sul serio.
Ciao Pasquì.

Cristina

mercoledì, marzo 21, 2007 10:06:00 AM

 
Blogger il pasquino said...

Grazie a tutti, ragazzi!
Sono contento che il servizio vi sia piaciuto e che, in qualche modo, vi abbia coinvolto.
Si può fare tanto per loro... anche con poco.

Un bacio a tutti
Giulio vostro

mercoledì, marzo 21, 2007 8:18:00 PM

 
Anonymous Anonimo said...

complimenti giulietto :D
tu non mi conosci eheh.. ma ti conoscono tutti XD
comunque scherzi apparte... questo servizio forse è uno dei piu belli.
Basta politica inutile.. Litigi.. Truffe... ci sono problemi anche piu importanti che dovrebbero riguardare
tutti e non essere MAI esclusi. Complimenti e grazie!
Andrea da Napoli

mercoledì, marzo 21, 2007 10:06:00 PM

 
Anonymous David Puente said...

Spero non sia l'unico viaggio che andrai a fare. Sei davvero bravo, oltre che come iena, anche come persona non sei male.

Complimenti.

sabato, marzo 24, 2007 3:23:00 PM

 
Anonymous Anonimo said...

bravo, bravissimo quando parli del nepal.
meno quando fai le crociate contro gli antennisti, non si tratta di ladrocinio chiedere 30 euro per riparare anche una stupidata.. per girare per le case gratis allora me ne vado a pescare.. no?

Marco

martedì, marzo 27, 2007 12:13:00 AM

 

Posta un commento

<< Home